Sbarco Pozzallo: la piccola sta meglio

Starebbe meglio la piccola somala di due anni trasportata ieri in elisoccorso al Policlinico di Messina per un arresto cardiaco. La piccola sarebbe ancora ricoverata in rianimazione, ma sarebbe stata stabilizzata.  La bambina è sbarcata al Porto Di Pozzallo a bordo della nave irlandese Niamh insieme ad altri 393 migranti e le sue condizion hanno destato subito preoccupazione. L’arresto cardiaco è stato causato da una broncopolmonite che ha provocato una crisi respiratoria acuta. A Soccorrerla i sanitari dell’Asp, dell’Usmaf , della Croce Rossa Italiana ed Emergency. In attesa dell’elisoccorso, i sanitari hanno rianimato la bimba nella banchina del porto, la piccola è stata intubata e stabilizzata. Secondo alcuni testimoni pare che l’elisoccorso, giunto immediatamente sul posto, sia rimasto fermo a Pozzallo per circa un’ora in attesa di disposizioni sull’Opedale dove ricoverare la bambina. Pare che negli ospedali di Catania non ci fosse posto, così, alla fine, si è optati per il Policlinico di Messina dove la piccola è arrivata intorno alle 11:40.Lo sbarco di ieri pare essere stato molto turbolento con molti casi sanitari forse non prontamente comunicati dall’equipaggio della nave. Alla fine sono stati 17 i migranti ricoverati, riscontrati diversi casi di scabbia, di perdita di sensi e disidratazione. Tra i ricoverati anche due bambini.

Nella foto la mamma della piccola consolata dagli operatori

Sbarco Pozzallo: la piccola sta meglio

| News |
About The Author
-