Oggi 25 Novembre Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Oggi, 25 Novembre, ricorre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Si tratta di un’occasione per riflettere su un problema molto diffuso e non facile da eliminare. La scelta del 25 Novembre è da collegare alla data di morte di tre donne, delle tre sorelle Mirabal, che combatterono contro il brutale regime dittatoriale nella Repubblica Domenicana. Giovani donne di cultura, madri e membri attivi della resistenza, soprannominate Mariposas, Farfalle. Nel 1960, mentre si recavano a trovare i mariti che erano stati ingiustamente incarcerati, furono intercettate dai servizi segreti del regime, trascinate in un campo, torturate e picchiate a morte. Oggi come ieri le donne continuano ad essere vittima della furia degli uomini. La violenza non ha luogo solo fuori, ma anche dentro le mura domestiche. Colpisce bambine, donne fragili, ma anche donne istruite e potenti. Nei primi 10 mesi del 2017 sono state 114 le donne uccise. I dati sono nel quarto rapporto di Eures sul femminicidio in Italia, diffuso in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne . Nel 2016 i femminicidi sono stati 150, nel 2015 erano stati 142. Si tratta di un vero e proprio disastro umanitario, secondo le parole della senatrice Venera Padua durante il seminario tenutosi a Roma lo scorso Giovedi. Una violazione dei diritti umani fondamentali. E continua- non possiamo, come donne, voltarci dall’altra parte, non possiamo non farci carico delle responsabilità di queste donne imponendo ai governi politiche specifiche . Tanti sono gli eventi oggi per dire no alla violenza sulle donne. A Scicli l’assessore Caterina Riccotti ha annunciato che è in fase avanzata di redazione un regolamento che consentirà di istituire una Consulta consiliare speciale per le pari opportunità, di cui faranno parte i consiglieri comunali, con la partecipazione, di esperti, esponenti del privato sociale, rappresentanti del mondo delle diverse abilità, psicologi, operatori culturali e sociali, al fine di monitorare gli episodi e le situazioni di debolezza e fragilità presenti nella comunità di Scicli. Oggi al Liceo classico di Modica si è tenuto un incontro con gli studenti volto a sensibilizzarli attorno a questo tema. L’incontro si è poi concluso con la scultura corporea in Piazza Matteotti, Piazza Monumento, Piazza Corrado Rizzone e la scalinata di San Pietro con protagonisti gli stessi studenti; dalle 17,30 alle 20,30 ci sarà l’apertura al pubblico dello sportello Antiviolenza “Fuori dall’ombra”.

Oggi 25 Novembre Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

| News |
About The Author
-