Oggi primo dicembre, inizia l’ultimo mese dell’anno, si entra nel clima natalizio, ma ricorre anche la giornata mondiale contro l’aids, giornata volta soprattutto ai concetti di prevenzione e solidarietà. Già nella giornata di ieri, fa sapere Arcigay Ragusa, hanno preso il via le prime attività informative e le prime attività nelle scuole. Solo conoscendo l’hiv con le varie infezioni trasmissibili si potranno mettere in atto una vera e propria protezione e prevenzione. Prevenire difatti è meglio che curare, e per farlo è necessario conoscere. Proprio per questo il Comitato territoriale di Ragusa svolgerà sul territorio una campagna dal nome #SessoSenzaPaura. <ITS, e in particolar modo l’HIV, non sono infezioni che colpiscono solo i gay>>. Per combattere il virus serve il cambiamento culturale ed andare oltre rispetto agli stereotipi e ai pregiudizi tipici di una mentalità media. E’importante anche che la campagna sensibilizzi ed apra tutti verso una maggiore solidarietà con le persone sieropositive che continuano a lottare contro pregiudizi e discriminazioni. Oggi e domani saranno presenti nelle piazze di Ragusa e Scicli, regalando presso i loro banchetti materiale informativo e contraccettivi, perché, è importante diffondere la cultura del buon sesso e della consapevolezza di come farlo in modo sicuro. E per riportare le parole del presidente di Artcigay Ragusa, Igor Marco Garofalo, <>. Tra cui il condom classico profilattico e la Prep, una terapia orale che va somministrata a chi non ha l’infezione da Hiv, terapia utilizzata per studi a Milano e Roma. Diversi gli appuntamenti, uno per stasera alle 20 in Piazza San Giovanni a Ragusa e un altro sempre alla stessa ora domani sera in Piazza Municipio a Scicli. Tutto per fare prevenzione in termini di aids, malattia del sistema immunitario che si trasmette in modo virale e sulla quale ancora c’è molto da sapere.

Redazione

Oggi ricorre la giornata mondiale contro l’aids

About The Author
-