Gdf Modica, evasione: denunciati due imprenditori sciclitani

La Guardia di finanza del comando provinciale di Ragusa, nell’ambito dei servizi di contrasto all’evasione fiscale, ha scoperto e denunciato due imprenditori edili di Scicli, titolari di altrettante società di costruzioni, per frode. I due, come appurato dai finanzieri, avevano messo in atto un sistema fraudolento finalizzato ad occultare i proventi dell’attività economica esercitata, per poi evadere le imposte sui redditi e I’IVA . Sistema smascherato grazie all’analisi delle banche dati e alle ispezioni fiscali eseguite, che per l’appunto hanno consentito alle Fiamme Gialle della Tenenza di Modica di riscontrare delle anomalie in riferimento ad alcune società di costruzioni operanti nel territorio ragusano. In seguito ad un’analisi con approfondimenti fiscali e all’acquisizione di documentazione contabile, i Finanzieri hanno scoperto che i due imprenditori avevano costituito, come si legge nella nota stampa, una società “cartiera”, formalmente amministrata da una “testa di legno”, società costituita regolarmente, ma di fatto priva di mezzi e di strutture logistiche ed operative, che emetteva fatture per lavori di edilizia mai realizzati nei confronti di altre società riconducibili agli stessi indagati o a loro familiari, ottenendo così un vantaggio fiscale illecito doppio. Venivano, difatti, dedotti dal bilancio delle imprese costi fittizi mai sostenuti e nel frattempo beneficiavano di indebite detrazioni sull’iva da versare allo Stato. Una delle prime cose a destare sospetto è stato il transito fittizio degli stessi dipendenti da una società all’altra, passaggio per giustificare le false fatture emesse. La frode ha portato ad un’evasione fiscale dell’imposta sui redditi e dell’iva di oltre 200 mila euro solo tra il 2015 e il 2016, ed, inoltre, la società è risultata essere sconosciuta al Fisco, avendo omesso la presentazione delle dichiarazioni dei redditi, oltre ai versamenti dovuti. E’ stato, così, eseguito il decreto di sequestro preventivo sui beni e sulle disponibilità finanziarie in modo equivalente, emesso dall’Autorità Giudiziaria di Ragusa, richiesto dalle forze operanti. I due imprenditori edili, di cui uno originario di Tunisi che amministrava la fittizia società, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Ragusa.

Redazione

Gdf Modica, evasione: denunciati due imprenditori sciclitani

About The Author
-