Pozzallo – Droga in pescheria: arrestati padre e figlio

I Carabinieri delle Stazioni di Pozzallo e Marina di Modica hanno tratto in arresto, nel pomeriggio di ieri, per detenzione ai fini di spaccio padre e figlio pozzallesi, titolari di pescheria nei pressi del porto.
L’attività dei militari dell’Arma è partita da alcune captazioni informative colte dal territorio che indicavano la pescheria come luogo di detenzione di ingente quantitativo di droga. Il blitz dei Carabinieri ha condotto a rinvenire all’interno del magazzino della pescheria un ingente quantitativo di sostanza stupefacente. Occultata in un bustone di plastica era presente circa 1 kg di marijuana già pronta per essere spacciata. Inoltre erano presenti numerose bustine per confezionare lo stupefacente.
I Carabinieri hanno così arrestato Gabriele e Marco GAMBUZZA rispettivamente di 45 e 21 anni anni e 21classe 96 entrambi già noti alle forze di polizia.
L’operazione si è conslusa con l’ingente sequestro di droga che avrebbe fruttato sul mercato oltre 10.000 Euro.
Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’A.G. iblea.
Continuano le operazioni antidroga della compagnia di Modica che contrastano lo spaccio di droga in ogni angolo del territorio.

Pozzallo – Droga in pescheria: arrestati padre e figlio

| News |
About The Author
-