E con l’avvicinarsi delle amministrative, cresce il fermento tra le forze politiche. Dopo l’importante  risultato ottenuto alle regionali da Forza Italia con l’elezione del deputato Orazio Ragusa, la compagine che fa capo al deputato Nino Minardo cerca di organizzarsi, ma non senza difficoltà. Del fatto che Forza Italia a Modica abbia diverse anime, ne abbiamo già parlato mesi fa, ma adesso la resa dei conti è arrivata in consiglio comunale dove i fedelissimi di Minardo, pronti a costituire il proprio gruppo in aula, hanno dovuto fare i conti con una sorpresa che, per quanto fosse nota, li ha completamente spiazzati. A ricordare come Forza Italia fosse già presente in consiglio comunale è stato il consigliere Massimo Puccia passato nel partito azzurro con tanto di dichiarazione in consiglio. La querelle è continuata poi sull’opportunità della nomina del capogruppo con Puccia che non ha voluto cedere nemmeno un centimetro rivendicando, quindi, che in consiglio a Modica Forza Italia già c’è e chi vuole  deve accodarsi  a lui. Tutto ciò è il frutto quindi delle diverse anime interne al partito, la palla adesso deve passare quindi ai leader che devono riuscire a trovare la quadra in vista dei prossimi appuntamenti elettorali per rispondere all’appello all’unità lanciato dal deputato Ragusa. Su questo dovrà sicuramente lavorare il commissario provinciale del partito Giovanni Mauro.

Modica – Due Forza Italia in Consiglio?

| Politica |
About The Author
-