Ragusa -Insediato il Procuratore D’Anna

Contro le nuove mafie nel segno del giudice Falcone. Arrivato con oltre due mesi di ritardo rispetto alle previsioni, il neo procuratore di Ragusa Fabio D’Anna si è insediato ufficialmente ieri e sembra avere le idee molto chiare sull’indirizzo da dare all’attività della procura iblea. D’Anna rivendica con orgoglio la propria esperienza come sostituto procuratore a Caltanissetta dove ha contribuito a diverse operazioni antimafia di rilievo riguardanti la lotta alla stidda è, quindi, nel versante Gela-Vittoria. D’anna dunque conosce bene le insidie del territorio Ragusano e si è detto cosciente e preparato al mutamento delle nuove mafie con non fanno stragi, ma si sono arricchite in maniera esponenziale. Da qui il riferimento al giudice Giovanni Falcone e alla sua affermazione sul fatto che se si vogliono individuare i mafiosi occorre seguire i flussi di denaro. Anche se ormai le attività antimafia attengono principalmente alla Dia di Catania e alla procura distrettuale guidata da Carmelo Zuccaro, D’Anna si dice pronto a supportare queste attività per la tutela della sicurezza in una provincia che rappresenta il fiore all’occhiello della Provincia. Dìanna, infatti, è consapevole del fatto che a Ragusa ci sia un grande fermento economico per questo l’attenzione su possibili infiltrazione deve essere massima. A salutare l’insediamento del nuovo procuratore della repubblica ibleo anche il suo predecessore Carmelo Petralia presente in rappresentanza delle DDA di Catania e di Zuccaro, i sostituti procuratori e la vice presidente dell’ordine degli avvocati Emanuela Tumino.

Ragusa -Insediato il Procuratore D’Anna

| News |
About The Author
-