Vittoria: raccolta differenziata. Polemica tra Fare Verde e Scuderi

Botta e risposta tra l’associazione Fare Verde Vittoria e il consigliere comunale di Riavvia Vittoria, Giuseppe Scuderi, presidente della commissione Assetto territoriale in merito alla raccolta differenziata nella città ipparina.  L’associazione ambientale Fare Verde Vittoria, facendosi rappresentante delle criticità ambientali sottolinea con amarezza, che in nome del rispetto del territorio e per la necessaria svolta culturale e civile in nome dell’ambiente c’è, a suo dire, ancora molto da lavorare,  in sinergia, con chi ha  interesse realmente per il futuro di questa città. Fare Verde descrive un territorio devastato da decine di discariche abusive e da enormi sacchi d’indifferenziata abbandonati per il territorio. Ne consegue un risultato poco incoraggiante, secondo l’associazione, che dovrebbe preoccupare e obbligare a riflettere sulla necessità irrevocabile di nuovi metodi che devono essere attuati per dare dignità ad una città che crede,  spera e pretende  una reale crescita culturale. e civile. Fare Verde continua sostenendo che il tessuto sociale di Vittoria,  particolare e difficile da gestire , con migliaia di invisibili sparsi nelle campagne imporrebbe in alcune zone cruciali del territorio, l’istituzione delle isole ecologiche debitamente controllate. Tendere ad una minore produzione di rifiuti per alleggerire i costi pubblici per la raccolta differenziata, impone scelte vigorose;  distribuzione di compostiere domestiche alle famiglie residenti nelle campagne, riduzione dei tributi agli esercizi pubblici che utilizzano il vetro al posto della plastica, campagne programmate e  periodiche di educazione ambientale in tutti i luoghi di lavoro, ricreativi e di socializzazione. Un’apolitica di ampio respiro secondo Fare Verde che non troverebbe la giusta attuazione in città. Immediata la replica del consigliere Scuderi che punta il dito contro le posizioni definite “di terrorismo psicologico” di Fare Verde difendendo l’operato dell’attuale amministrazione e le scelte compiute. A partire dai primi di gennaio ci sarà  anche il cambio di gestione del servizio che passa dalla Ef alla Tech di Floridia. Cambiamenti, secondo Scuderi, che dovrebbero essere vissuti dalla cittadinanza con la consapevolezza di fare ancora di più e meglio rispetto al recente passato.  Scuderi parla poi di obiettivi comuni, cioè quelli di fare in modo che i vittoriesi si adeguino sempre più alla necessità di selezionare i rifiuti e di differenziarli. Il consigliere polemizza  poi con i dati sviscerati da Fare Verde che non troverebbero riscontri oggettivi.  Scuderi invita dunque il presidente  dellka commissione Fare Verde a verificare ulteriormente i numeri in questione, a fornire altri suggerimenti magari sedendosi attorno a un tavolo con le altre associazioni ambientaliste per poi redigere una piattaforma unica da sottoporre all’amministrazione comunale puntando sulla strada della concertazione.

Vittoria: raccolta differenziata. Polemica tra Fare Verde e Scuderi

| News |
About The Author
-