La Guardia di Finanza dell’area iblea al centro di una importante iniziativa: la donazione Avis. Una donazione che si rivela un gesto d’amore verso chi ha di bisogno, verso gli ammalati, i deboli e i sofferenti.

Attraverso questa iniziativa, gli appartenenti alle Fiamme Gialle hanno messo in evidenza la vera natura di obiettivi per cui uomini e donne donano un pezzo della loro vita per la vita degli altri.

Infatti, donare il sangue, è un gesto di vitale importanza, il cui utilizzo è necessario nei servizi di primo soccorso ed emergenze, in determinati interventi chirurgici, per la cura di alcune malattie e in varie forme di anemia cronica e immunodeficienze.

La Guardia di Finanza ha dato testimonianza del ruolo insostituibile che gli agenti svolgono quotidianamente nella società, e vuole essere di esempio a tutti i cittadini, per essere anche loro protagonisti di un gesto d’amore verso il prossimo, com’è appunto la donazione del sangue. Il luogotenente Salvatore Licitra si è dimostrato vicino verso chi ha bisogno, e ha sottolineato che il loro incarico è in primis quello di garantire la legalità e il rispetto delle leggi, di salvaguardare la sicurezza dei cittadini e delle persone che lavorano onestamente ma anche di farsi portatore di importanti iniziative, come diffondere la cultura senza limite della donazione.

Inoltre l’Avis comunale di Ragusa non dimentica nessuno, permettendo di continuare ad offrire la propria disponibilità nella realtà sociale agli ex donatori, proprio perché grazie alla loro esperienza sono testimoni e luce per le nuove generazioni.

 

La Guardia di Finanza al centro di una giornata speciale Avis

About The Author
-