Vittoria: presentata nuova giunta Moscato. per il pd è “politica”

Alfredo Vinciguerra, Daniele Barrano e Valeria Zorzi, sono questi i tre assessori in entrata alla giunta comunale di Vittoria. Dopo ben un anno e mezzo di operato il sindaco del comune ipparino, Giovanni Moscato, ha optato per un rimpasto dei suoi assessori, proponendo diversi nomi e deleghe. Tre i nomi nuovi, già prima citati, al posto dei due uscenti: Daniele Scrofani e Maria Giovanna Cosentino, con anche Gianluca Occhipinti, il quale però si occuperà di Pubblica Istruzione, Randagismo, Programmazione Comunitaria e Parchi e Riserve, in qualità di esperto. Due i nomi riconfermati: Andrea La Rosa, vicesindaco con le deleghe relative a Polizia Municipale, Politiche Finanziarie, Bilancio ed Economato, Tributi e Servizi di Fiscalità locale, Rapporti con il Consiglio, con il Governo e con la Regione e Paolo Nicastro, assessore con deleghe relative ad Ecologia, Urbanistica, Lavori Pubblici e Protezione Civile. Una nuova giunta Moscato, modificata rispetto a quella istituita all’ inizio del mandato del nuovo primo cittadino, eletto nel giugno 2016. La nuova compagine è stata presentata, ieri, in conferenza stampa con il consueto passaggio di consegne tra i nuovi e i vecchi assessori.  Dei nuovi assessori, due sono di “Se la ami la cambi”, ovvero, Valeria Zorzi, che si occuperà di Sviluppo Economico, Pari Opportunità, Servizi Anagrafici, Demografici e Statistici ed Alfredo Vinciguerra, che avrà le deleghe relative alla Cultura, Spettacolo, Turismo, Servizi tecnici e cimiteriali, dimettendosi però dalla carica di consigliere comunale, capogruppo di Sac, sostituto da Alessia Di Giacomo. Il terzo assessore, Daniele Barrano per Forza Italia, invece, avrà mansioni in merito ai Servizi Sociali e del Personale. Di Scoglitti si occuperà la consigliera Agata Iaquez che sarà delegata al Decentramento e ai due Nuovi consulenti a titolo gratuito Alessandro Macauda e Davide Privitelli. Presentato anche il nuovo movimento politico che rafforza la maggioranza, “Vittoria che cambia” con l’esperto allo Sviluppo Economico, Nello Dieli. Moscato si è riconfermato le deleghe relative ad Agricoltura, Sport, Programmazione Comunitaria, Pubblica Istruzione, Problematiche di Scoglitti e Decentramento. Ha comunque ringraziato gli assessori uscenti per il lavoro svolto in questi diciotto mesi, i quali per loro impegni volevano già lasciare la giunta, prolungando la loro permanenza fino a questo dicembre. Non tarda a farsi sentire il Pd di Vittoria che definisce questo un impasto di assessori, in quanto è stato rinnegato il progetto civico iniziale, come si legge nella loro nota, infatti, questo cambio di rotta lo si poteva anche immaginare visto le ultime difficoltà che la Città ha avuto, come l’abbandono dei quartieri, la mancanza d’acqua, la Città sporca, le scarse manutenzioni, oltre alla dispute interne in Consiglio Comunale. A dire del Pd è stata una presa in giro, in quanto con questo rimpasto e cambio di deleghe si sono redistribuite le nomine Assessoriali ai partiti politici, dall’ attuale amministrazione, boicottati durante la campagna elettorale del “Cambiamento”. Cambiamento che non è avvenuto dato che alcuni assessori della giunta iniziale, come lo stesso Pd riporta,  appartenevano alla passata amministrazione. Inoltre, dietro i gruppi politici si sono celati i diversi partiti politici come Forza Italia e Fratelli d’Italia. I democratici hanno poi concluso la nota asserendo che, al Sindaco che ha dichiarato di avere una squadra molto più politica, rispondono che è una squadra al 100% politica e non più civica , dato che si tratta di esponenti politici, rinnegando il progetto civico che aveva promesso ai Cittadini .

Margherita Leone

 

Vittoria: presentata nuova giunta Moscato. per il pd è “politica”

About The Author
-