Modica, Maggiore: sale operatorie ferme. Mancano anestesisti

Molti disservizi e accese proteste da parte di numerosi utenti dell’ospedale Maggiore di Modica che in questi giorni si sono visti annullare interventi in sala operatoria programmati anche da mesi. Alcuni cittadini sono stati avvisati dal personale ospedaliero, altri lo hanno scoperto solo dopo essersi presentati di buon mattino al nosocomio cittadino. Dopo un paio d’ore di inutile attesa hanno infatti avuto comunicazione che gli interventi in sala operatoria da alcuni giorni sono stati annullati a causa del sottodimensionamento del personale medico anestesista. Insomma mancano gli anestesisti e non si opera. Gli anestesisti in forza al nosocomio modicano dovrebbero essere sette ma sono diventati quattro e non possono coprire sia le operazioni programmate che le emergenze. Funziona dunque la sala operatoria per tutte  le emergenze e gli interventi necessari, mentre tutte le altre operazioni, per le quali gli utenti aspettano anche da sei mesi, sono state annullate senza una data da destinarsi. Un problema sempre più assillante e preoccupante quello del sottodimensionamento del personale all’ospedale di Modica. Già altri reparti nei mesi scorso avevano avuto grandi difficoltà a causa della grave carenza di personale medico, arrivando a sobbarcarsi anche doppi turni massacranti.

Modica, Maggiore: sale operatorie ferme. Mancano anestesisti

About The Author
-