Ragusa, impianti pubblicitari: Ascom denuncia alcuni casi di abusivismo

L’Ascom, associazione commercianti, denuncia la presenza sul territorio di Ragusa di diversi impianti pubblicitari abusivi, operanti sul mercato delle affissioni pubblicitarie, ma privi di autorizzazione. Nonostante l’associazione riconosca l’impegno ed il lavoro della Polizia municipale che si impegna nel contrasto dell’abusivismo degli impianti, oggi si ripresentano situazioni analoghe. Una concorrenza sleale nei confronti di chi opera in modo lecito nel settore. Già a giugno e ad ottobre scorsi si erano avuti alcuni incontri con i responsabili del settore, ma nonostante questo arrivano ancora oggi segnalazioni da parte degli associati. Dalle verifiche effettuate è emerso che almeno millequattrocentocinque metri quadrati di strutture pubblicitarie non sono autorizzate, o risultano essere installate in maniera non conforme alle prescrizioni delle precise autorizzazioni. Questo, inoltre, non consente ad altri di acquisire nuovi spazi pubblicitari. L’associazione commercianti chiede, così, che chi di competenza intervenga, coprendo, ed appena possibile rimuovendo, gli impianti pubblicitari in oggetto, che sono tra l’altro installati in diverse zone della città e non sempre in condizioni di sicurezza. L’Ascom chiede, inoltre, che venga concessa l’autorizzazione ad accedere agli atti per valutare i provvedimenti sanzionatori da attuare e i ricorsi che potrebbero andare effettuati nei confronti delle singole strutture, in relazione alla tipologia di abusivismo.

Margherita Leone

Ragusa, impianti pubblicitari: Ascom denuncia alcuni casi di abusivismo

About The Author
-