Modica piange Don Giugginu

Di Giorgio Fratantonio

Un altro personaggio molto conosciuto a modica è venuto a mancare Giorgio Di Rosa, conosciuto in città come “Don Giugginu re gelati”. Chi non conosceva don Giugginu? e il suo caratteristico fiorino, croce e delizia per genitori e bambini che lo sentivano arrivare da lontano col gracchiare del suo altoparlante che diffondeva musica e imbonimento! Dall’alto dei suoi 86 anni ha cresciuto a gelati granite e brioches con gelato tante generazioni, chi non lo ricorda a marina di modica al suo solito posto pronto a lenire la calura con le sue granite di limone e non c’era festa patronale in ogni angolo della citta dove non fosse presente. ultimamente era salito alle cronache per i suoi dissidi con i vigili urbani, che giustamente gli impedivano di guidare a causa di alcuni guai procurati con la sua non sicura guida, tanto che era stato costretto ad assumere un’autista, ma nonostante l’età non rinunciava a portare in ogni posto della città i suoi prodotti amorevolmente preparati dalla moglie in laboratorio. la sua storia ha portato qualche tempo fa  il regista ivano facchin a dedicargli un documentario dal titolo “granite e gelati.

Addio dunque caro don giugginu, i gusti dei tuoi prodotti li ricorderemo sempre, magari apprezzandoli più di quanto non facevamo prima!

Modica piange Don Giugginu

| News |
About The Author
-