Lotta al racket: Maurizio Ciaculli annuncia sciopero della fame

Il presidente regionale di Altragricoltura nonché fondatore del movimento riscatto, Maurizio Ciaculli, da sempre in prima linea contro le aste giudiziarie, e più volte nel mirino di criminali annuncia che a far data da mercoledi prossimo inizierà uno sciopero della fame e della sete per protestare contro l’indifferenza dello stato nei confronti di chi denuncia la criminalità. Per Ciaculli, noto per aver denunciato la Grande Distribuzione, in Italia c’è una buona legge antiracket, ma molti uomini dello stato la tradiscono e la mortificano, con i loro tempi morti e tentennamenti burocratici lasciando soli gli imprenditori che denunciano il racket. Ciaculli parte dall’esperienza personale caratterizzata da 4 anni dalla presentazione della istanza ai sensi della legge 44/99, ma dopo numerose istruttorie ed interrogazioni di documenti sballottati invano fra prefettura e comitato ministeriale, tutto resta fermo, ma adesso il referente del movimento Riscatto ritiene che sia ora di fare qualcosa che possa servire a cambiare definitivamente le cose.

Lotta al racket: Maurizio Ciaculli annuncia sciopero della fame

| News |
About The Author
-