Arrestato minorenne per tentato omicidio

 

Un minorenne vittoriese è stato arrestato dalla Polizia, Commissariato di Vittoria, per tentato omicidio nei confronti del nonno.  Futili motivi alla base della lite familiare. Il fatto si è verificato ieri  intorno alle 16 nel territorio di contrada Valsechella lungo la strada che porta da Vittoria a Scoglitti. Una telefonata è arrivata agli agenti del commissariato. Giunti sul posto il testimone ha raccontato agli agenti del nonno ferito dai colpi esplosi dal fucile durante la lite con il nipote. Subito avviate le indagini e attivate le ricerche per rintracciare il giovane. Una volta rintracciato il giovane ha subito confessato. Il nonno ha minacciato più volte ed in  maniera grave il nipote armato di accetta, adesso sottoposta a sequestro.  La madre del minore ha tentato in un primo momento  invano di calmare gli animi. Non riuscendo ha chiamato i vicini, che non hanno fatti in tempo a sedare gli animi. Il nonno ha tentato di investire  con l’automobile il nipote, il quale ha reagito sparando un colpo in aria. Il nonno a questo punto è sceso dall’auto minacciando il ragazzo con l’accetta.  Il giovane ha sparato ferendo il nonno  che  è finito a terra. Il giovane a questo punto è fuggito utilizzando l’auto della madre. Nascosto il fucile è rientrato. Ha fatto una doccia ed è uscito raggiungendo gli amici. Per gli agenti l’intenzione del ragazzo era quella di creare un alibi. La madre del ragazzo ha accompagnato il nonno in ospedale, che ha subito un  intervento per la ferita da arma da fuoco riportata. Per i medici è guaribile in trenta giorni. In un primo momento il ragazzo ha raccontato agli Agenti, mentendo,  di aver gettato in mare il fucile.

di Valentina Di Rosa

Arrestato minorenne per tentato omicidio

| News |
About The Author
-