Vittoria: cimitero senza acqua per il giorno di Pasqua

Tanti sono stati coloro che per il giorno di Pasqua, recandosi al Cimitero di Vittoria per portare dei fiori ai propri cari, non li hanno potuti deporre sui vasi delle tombe in quanto non dalle fontane non fuoriusciva acqua. Se in un primo momento sembrava un scherzo d’Aprile, poco dopo i visitatori si sono dovuti ricredere. Si vedeva gente con i fiori in mano girare da una parte all’altra del luogo sacro in cerca d’ acqua. Molti non potendo sistemare i fiori nei vasi hanno preferito ritornare a casa con i fiori in mano, alcuni visitatori hanno dovuto chiedere qualche goccia d’acqua ai fiorai del cimitero, altri hanno dovuto persino versare l’acqua che avevano nelle loro borse ad uso personale, senza contare poi i tanti visitatori che hanno dovuto riempire i recipienti di acqua in una fontana di un distributore di benzina nei pressi del Cimitero , per poi ritornare nelle tombe dei loro cari. A denunciare l’accaduto il consigliere comunale del partito democratico Giuseppe Nicastro, il quale dopo aver ricevuto molte lamentele, ha deciso di chiedere spiegazioni all’amministrazione comunale. Amministrazione che che non si e’ nemmeno attivata per dare preavviso ai visitatori comunicando che al Cimitero sarebbe mancata l’acqua . Hanno solamente avvisato i cittadini tramite Facebook , intorno le 13.00 , orario in cui il Cimitero già è chiuso. Una vera e propria vergogna, continua Nicastro, non solo per il ritardo e la disorganizzazione ma anche e soprattutto per la mancanza di rispetto nei confronti dei visitatori , degli anziani che non hanno Facebook e non possono sapere nessun avviso sui social e della struttura cimiteriale.

Vittoria: cimitero senza acqua per il giorno di Pasqua

| News |
About The Author
-