Sindacati: “Il lavoro senza se e senza ma”, il titolo del primo congresso della CONFALI

Si e’ svolto a Catania il primo congresso regionale della Confederazione sindacale CONFALI , che riunisce decine di federazioni sindacali in un’unica grande sigla, con il titolo “il lavoro senza se e senza ma”.

Molti i lavoratori partecipanti insieme ai dirigenti sindacali siciliani sono intervenuti chiedendo al neo eletto Segretario regionale, Maurizio Grosso, di portare nelle sedi istituzionali opportune le molteplici richieste.

Dalla stabilizzazione dei forestali alla limitazione delle aperture domenicali dei centri commerciali, dalla regolarizzazione dei contratti dei dipendenti dei call center alla tutela dei lavoratori del terziario e servizi. Questi solo alcuni dei punti inseriti nella relazione finale del congresso, poi approvata all’unanimità dei presenti, e presa in consegna dal segretario generale Maurizio Grosso che si fara’ portavoce verso il governo regionale.

Eletto dall’assemblea anche il modicano Giorgio Iabichella, che andrà a ricoprire il ruolo di vice segretario regionale.

Il Consiglio direttivo dell’organo sindacale regionale sarà formato da 13 componenti: Alfio Di Vincenzo,  Giuseppe Fiore, Marco Gagliano,  Tiziana Ferrara, Lino Masi, Giorgio Iabichella, Maurizio Grosso, Ernesto Abate, Salvatore Martino, Alessandro Troia, Pippo Petriglieri, Domenico Raimondi, Stefano Guarnieri.

 

Sindacati: “Il lavoro senza se e senza ma”, il titolo del primo congresso della CONFALI

| News |
About The Author
-