Si sono conclusi ieri i festeggiamenti in onore di San Giuseppe Artigiano, un appuntamento molto atteso per tutta la comunità ragusana, in particolare per il quartiere Sud della città.

Già dal sabato si sono svolte alcune iniziative significative, ad iniziare nel pomeriggio con la celebrazione della Santa Messa nella chiesa di San Giuseppe Artigiano dove, durante l’offertorio i papà con i loro figli hanno portato all’altare “Il bastone di San Giuseppe”, per poi passare al momento di intrattenimento nel salone parrocchiale con la compagnia teatrale “Teatro in Famiglia”.

Ieri il clou dei festeggiamenti, con le varie celebrazioni eucaristiche durante la mattina, mentre nel pomeriggio, dopo la solenne celebrazione, si è snodata la processione col simulacro lungo le vie: Pietro Nenni, Paestum, Di Natale, Cupolette, Entella, Piersanti Mattarella, Morgantina, Aldisio. La processione ha visto la presenza di molti fedeli con i ceri votivi, ed è stata presieduta dal vicario generale della diocesi di Ragusa, padre Roberto Asta e accompagnata dal corpo bandistico “San Giorgio- Città di Ragusa”, diretto dal maestro Giacomo Antonio Palermo.

 

Ragusa, conclusi i festeggiamenti per San Giuseppe Artigiano

About The Author
-