Fiume Dirillo, uno scempio lungo 40 anni

Bidoni di prodotti chimici, plastiche delle serre, polistirolo, scarti dell’agricoltura intensiva: ecco ciò che viene ammassato, scaricato e bruciato, quotidianamente, da oltre quarant’anni, in un territorio che potrebbe essere uno degli angoli più belli e suggestivi non solo della provincia di Ragusa ma dell’intero sud est siciliano, ovvero quello della foce del fiume Dirillo e dei dieci chilometri di spiaggia dei Macconi. Una vicenda di grave inquinamento e devastazione ambientale, che la deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Stefania Campo(in foto), ha documentato in un reportage recandosi personalmente nella zona. La Campo ha già fatto una mozione, una interrogazione inerente i reati accertati, ed anche uno specifico disegno di legge che prevede un incentivo economico per la rottamazione di tutte le serre che insistono sopra il sistema dunale”. Ci dicono che è difficile controllare, inchiodare i responsabili, sanzionarli e condannarli, denuncia la Campo e nel frattempo il fiume, la foce e la spiaggia dei Macconi sono diventati una incredibile discarica a cielo aperto. NOn è possibile che le istituzioni locali facciano finta di non sapere, e di non aver visto, e che le amministrazioni comunali succedutesi negli ultimi 40 anni abbiano permesso tutto questo mentre i bagnanti in queste settimane hanno continuato a fare il bagno e prendere il sole a pochi metri da un autentico scempio ambientale. “Qualche giorno fa l’esponente del M5S ha fatto un sopralluogo con il Nucleo Operativo Regionale del Comando Forestale, i cui vertici si stanno prodigando per incardinare un serio intervento sulla vicenda ed anche un complessivo monitoraggio su quanto svolto finora dalle autorità locali. La deputata regionale chiede il sostegno di tutti i sindaci interessati, i consiglieri comunali, le associazioni ambientaliste, i deputati, il presidente Musumeci, gli assessori regionali competenti ed il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

Fiume Dirillo, uno scempio lungo 40 anni

| News |
About The Author
-