Connect with us

Hi, what are you looking for?

Cronaca

Sbarcati questa mattina a Pozzallo altri 450 migranti

Sono sbarcati al porto di Pozzallo 450 migranti arrivati a bordo di un vecchio motopeschereccio. La macchina dell’accoglienza è pronta.

E’ inevitabile ormai la presenza nel Mediterraneo di una forza militare europea. Il  salvataggio di migliaia di vite umane non può essere soltanto prerogativa di qualche ONG”. E’ quanto ha affermato il sindaco Roberto Ammatuna.

Ad aver lanciato l’allarme Alarm Phone, dopo aver ricevuto una chiamata da un barcone partito dalla Libia Libia. “Hanno problemi al motore, alcune persone stanno male, non hanno cibo né acqua – spiega l’ong -. Abbiamo allertato le autorità. Soccorsi subito”.

Al momento i migranti sono seduti in banchina di riva in una delimitata area di quarantena, dentro la quale i medici Usmaf della sanita’ marittima e Asp, azienda sanitaria provinciale stanno effettuando i primi controlli medici.

Ennesimo sbarco che segue quello di domenica scorsa quando ad arrivare in terra iblea furono  58 migranti sbarcati al porto di Pozzallo dalla nave ong Sea Eye 4.  tutti in discrete condizioni secondo quanto riferito dal  sindaco Roberto Ammatuna. Sono precisamente 54 uomini e 4 donne partiti quasi tutti dal Bangladesh.

I migranti una volta accertate le discrete condizioni di salute sono stati accompagnati nell’hotspot. Gli sbarchi con l’arrivo della stagione estiva sono in aumento nel mediterraneo.

“La straordinaria macchina dell’accoglienza, – ha recentemente dichiarato il sindaco Ammatuna sull’argomento –  coordinata dal Prefetto di Ragusa, ha funziona con grande efficienza. Siamo appena all’inizio della stagione estiva e si ha purtroppo la sensazione che il Governo nazionale stia sottovalutando la questione sbarchi.

 “A dirlo, ancora una volta, è stato il sindaco di Pozzallo ormai abituato a gestire questi delicati fenomeni che lo vedono dimenticato anche dall’unione europea.

Quest’anno il fenomeno potrebbe essere peraltro ancora più grave rispetto al passato, anche alla luce degli ultimi avvenimenti internazionali che potrebbero provocare ondate migratorie dalla Libia la cui influenza della Russia è sotto gli occhi di tutti” Come sempre Pozzallo – ha affermato il primo cittadino – assolve al proprio compito di città di accoglienza con grande spirito umanitario. La vita di ogni essere umano è sacra ed è un obbligo etico e morale impegnarsi al massimo per strappare dalla morte tanti uomini, donne e bambini che hanno soltanto la colpa di essere nati  – conclude – in un povero paese”. 

 108 visualizzazioni totali,  12 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Politica

Lascia il partito dopo 44 anni di militanza nell’Udc. Pinuccio Lavima, a Canale 74, spiega i motivi legati a tale decisione legati all’ingresso di...

Attualità

A quasi un mese di distanza dal proprio insediamento il neo Commissario di Modica, Domenica Ficano si presenta alla stampa ed ai cittadini. Tante...

Politica

“Il coraggio di una nuova storia” E’ il clam scelto dall’ex sindaco di Modica, Abbate, per competere alle prossime regionali con l’UDC. Sabato bagno...

Attualità

Le edicole cimiteriali interdette del cimitero vecchio di Modica al centro dell’incontro tra il Consigliere Carpentieri e il neo Commissario. Tante rassicurazioni adesso si...