Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Mobilitazione caro- bolletta: ieri incontro con il Prefetto

Dopo la mobilitazione provinciale delle imprese di lunedì scorso, indetta dalla Cna territoriale di Ragusa e a cui si sono unite altre associazioni di categorie oltre ai Comuni dell’area iblea e alla deputazione locale, e a cui ha fatto seguito un incontro in Prefettura servito per consegnare il documento contenente la piattaforma rivendicativa, il prefetto di Ragusa ha tempestivamente convocato una riunione del tavolo di collaborazione interistituzionale allargato alle associazioni di categoria. Ieri mattina sono stati invitati a partecipare all’iniziativa promossa dal prefetto il direttore provinciale dell’Inps di Ragusa Vincenzo Floccari e il direttore dell’Agenzia delle entrate di Ragusa Emanuele Garofalo. Erano presenti i rappresentanti delle seguenti associazioni di categoria: Cna, Ance, Confagricoltura, Confcooperative, Confesercenti, Legacoop e Sicindustria.

“Abbiamo rappresentato – chiariscono i rappresentanti delle associazioni di categoria – l’esigenza di semplificare le procedure di rateizzazione delle cartelle esattoriali Inps nonché l’esigenza di riduzione dei tempi di trattazione delle pratiche di competenza dell’Agenzia delle entrate in materia di crediti fiscali”. Il problema posto dalle associazioni è quello di far sì che le imprese possano ricevere rapidamente il Durc regolare nei casi di rateizzazioni di cartelle esattoriali iscritte a ruolo velocizzando l’iter di accoglimento e istruttoria delle rateizzazioni da parte dell’Agenzia di riscossione. Occorre, inoltre, è stato altresì chiesto, velocizzare i flussi tra quest’ultima e l’Inps.

Le associazioni di categoria hanno apprezzato la disponibilità del prefetto nel chiedere ed ottenere ampia condivisione da parte del direttore dell’Inps e del direttore dell’Agenzia delle entrate nell’organizzare uno sportello dedicato alle associazioni datoriali per la gestione delle pratiche di molte imprese che in questo momento particolarmente difficile hanno bisogno di rapidità dei procedimenti al fine di poter essere competitivi. E’ stato deciso che ci sarà un ulteriore incontro con il direttore dell’Agenzia di riscossione sempre alla presenza delle istituzioni e delle associazioni sedute al tavolo ieri mattina. E’ stato, insomma, in incontro importante che segna un rilevante momento di confronto tra istituzioni e associazioni nell’interesse del territorio.

“Abbiamo tutti insieme condiviso il percorso tracciato – è stato ancora spiegato dai rappresentanti delle associazioni – di monitoraggio costante delle problematiche attraverso un confronto periodico del tavolo interistituzionale allargato alle sigle datoriali per superare le criticità che spesse volte bloccano le imprese. Infine, abbiamo accolto con favore la spinta del prefetto a promuovere in provincia di Ragusa la costituzione di un’associazione antiracket, antiusura formata dalle associazioni di categoria contro ogni forma di illegalità e criminalità che si possa fare strada nei momenti di difficoltà economica all’interno del tessuto imprenditoriale del nostro territorio”.

 2,234 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

Anche a Ragusa sono state diverse le iniziative della Polizia di Stato per promuovere la campagna di sensibilizzazione contro la violenza contro le donne,...

Attualità

Una fiaccolata ieri a Ragusa per dire basta alla violenza contro le donne. Ieri sera tante le donne, ma anche gli uomini, che hanno...

Attualità

I bisogni della città di Ragusa, la percezione di questi quasi cinque anni di amministrazione Cassì e poi ancora PRG: queste le tematiche affrontate...

Attualità

La presentazione del PRG della città di Ragusa non ha certo mancato di sollevare dubbi e critiche. Sebbene il sindaco Cassì si sia sentito...