Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

“Venghino Signori, va in scena la solidarietà’”. Lo scontrino sospeso stupisce ancora

  Sono ormai anni che Lo Scontrino sospeso si dedica alla solidarietà portando avanti diversi progetti di sostegno socio-culturale, una solidarietà a 360° che include ogni tipo di richiesta, come da promessa storica fatta nel 2020 quando, come a siglare un patto, l’ideatrice affermò : Saremo presenti nelle vostre esigenze, fino a che l’ultima famiglia non avrà più bisogno di noi.

       Numerosi ed instancabili, difatti, sono stati gli interventi de Lo scontrino sospeso, coadiuvato dal Movimento difesa del Cittadino a livello Nazionale, braccio destro di ogni iniziativa la Vice Presidente Nazionale Enrichetta Guerrieri, un connubio fra la stessa e l’ideatrice Alessia Sudano a dir poco infallibile.

       Sviluppiamo progetti di “aiuto puntuale”: grazie alla sensibilità di quanti ci sostengono con entusiasmo- dichiara la Sudano- ed è così che ogni anno se ne inventa Una, ribatte Enrichetta Guerrieri, i loro sguardi sono complici ed attenti, la loro determinazione impeccabile quando si tratta del LORO TENDERE LA MANO.

      Negli ultimi anni, il progetto ha fatto grandi passi e siamo arrivati a realizzare interventi di grande importanza: dal sostegno alimentare e farmaceutico, all’acquisto del materiale scolastico, al sostegno e affiancamento delle famiglie con bambini affetti da gravi patologie, il tutto con la massima disponibilità dei nostri partner presenti sul territorio, con le nostre casse, e con il fondamentale aiuto dei nostri donatori, a cui va tutta la nostra gratitudine.

      Ma ci sono ancora tanti obiettivi da raggiungere!  Uno dei quali è imminente ed urgente sottolineano le due instancabili ambasciatrici del bene.

 

      Ogni anno, nel periodo Natalizio Lo Scontrino sospeso, si è adoperato per promuovere iniziative volte ad aiutare le famiglie più bisognose e le stesse associazioni ricadenti sul territorio, creando eventi volti ad alleggerire il momento storico  che  sta mettendo un po’ tutti in seria difficoltà.

    Anticipiamo la comunicazione di parecchi giorni poiché quest’anno ci troviamo a gestire una famiglia il cui bambino entro metà Novembre dovrà recarsi in Austria per affrontare dei cicli di chemio a protoni per cercare di ridurre la massa tumorale ed alleviare i dolori costanti a cui è sottoposto.

     Per questo Natale grazie all’intervento del Gruppo Coop di Radenza e della compagnia Teatrale “Sipario Blu” metteremo in scena la solidarietà accompagnata da un sorriso enorme , il tutto affinchè Giuseppe e la sua famiglia, possano partire con maggiore serenità aiutati dal contributo di tutti coloro che vorranno acquistare il Biglietto per lo spettacolo che si terrà il 22 Dicembre , precisando che la prevendita partirà dalla prossima settimana e che è importante acquistare il proprio posto in teatro prima possibile per potere consegnare il ricavato alla famiglia di Giuseppe prima della loro partenza.

    Chiediamo ai vostri cuori, dunque, di acquistare con largo anticipo il vostro biglietto, il ricavato andrà a favore di Giuseppe, affetto da osteosarcoma osteoblastico.

       Lo spettacolo offerto dalla  compagnia teatrale “Sipario Blu” presenta “Minchia Signor Tenente” , commedia brillante in due atti regia di Piero Pisana: lo Spettacolo affronta il tema difficile e spinoso della mafia con intelligenza, ironia e sensibilità. “Minchia Signor Tenente” racconta la vita di una piccola Stazione dei Carabinieri in un paesino della Sicilia, nella quale si vive un’ordinaria, lenta ma divertente quotidianità, gli attori protagonisti in ordine di apparizione  Piero Basile, Piero Pisana, Sebastiano Furno’, Simone Occhipinti, Salvatore Renno, Vincenzo Forgione, Massimo Barone e Simona Forgione ,voci fuori campo di Daniele Cannata, Tony di Fresco e Giovanni Mineo.

Il costo del biglietto è di € 10.00. Per info e prevendita contattate il numero wz 3271556658 o e. Mail scontrinosospesomdcmodica@gmail.com

Riteniamo, conclude Alessia Sudano, che il mezzo teatrale possa essere molto utile per informare sui tanti problemi sociali e, soprattutto, per sostenere fattivamente i più bisognosi. Crediamo molto nello scambio delle esperienze e, in quest’ottica, ci piace mettere a disposizione il nostro progetto per sensibilizzare il pubblico e per raccogliere i fondi.

Vi aspettiamo numerosi.

 476 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare