Connect with us

Hi, what are you looking for?

Cronaca

Quasi 800 persone identificate e oltre 400 i veicoli controllati dalla Polizia di Stato

La  Polizia di Stato in azione per il controllo straordinario del territorio a Vittoria, Comiso Modica, Ispica e Pozzallo. Quasi 800 le persone identificate e oltre  400 i veicoli controllati. Eseguite verifiche sul rispetto dei provvedimenti emessi dall’Autorità Giudiziaria nei confronti di  numerose persone 

 

Nelle ultime settimane numerose pattuglie della Polizia di Stato sono state impegnate nel capoluogo ibleo e nei comuni di  Vittoria, Comiso Modica, Ispica e Pozzallo per un’intensa attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati in genere, finalizzati al contrasto della criminalità diffusa e a garantire la sicurezza dei cittadini.

I controlli straordinari  del territorio sono stati espletati con pattuglie della Questura e dei Commissariati di Pubblica Sicurezza, in aggiunta alle  Volanti che ogni giorno svolgono costantemente servizi di controllo del territorio per prevenire e contrastare ogni forma di illegalità, rafforzati nell’occasione dalla presenza di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Catania che il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha messo a disposizione del Questore di Ragusa per le specifiche competenze assegnate e le strumentazioni in dotazione.

Il rafforzamento dei controlli è stato deciso in sede di  Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi in Prefettura, per innalzare i livelli di sicurezza contro i fenomeni di criminalità diffusa e predatoria nelle aree urbane e periferiche di comuni della provincia. 

Per diversi giorni numerosi equipaggi della Polizia di Stato hanno pattugliato ad ampio raggio i centri storici e le zone periferiche dei comuni interessati ai controlli, in tutte le fasce orarie della giornata, anche per prevenire situazioni di pericolo per la circolazione stradale e contrastare il fenomeno della criminalità in trasferta, composta da soggetti malintenzionati provenienti da altre province che raggiungono il capoluogo ibleo per perpetrare reati di natura predatoria.

Importanti i risultati raccolti dalle pattuglie messe in campo dalla Questura e dai Commissariati di P.S. che nei giorni scorsi hanno proceduto al controllo straordinario del territorio con i seguenti risultati: identificate 786 persone, controllati 402 veicoli, elevate 25 sanzioni per violazione al Codice della Strada, sottoposti a sequestro 4 veicoli e 2 sottoposti a fermo amministrativo. 

Gli agenti impegnati nei controlli hanno anche eseguito 34 perquisizioni, personali e sui veicoli, per reprimere e prevenire il consumo di stupefacenti.

In occasione dei servizi straordinari di controllo del territorio altresì sono stati intensificati i controlli alle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, sottoposti agli arresti domiciliari, nonché ai soggetti sottoposti alle misure di prevenzione per garantire il rispetto dei provvedimenti emessi dall’ Autorità Giudiziaria.

 1,373 visualizzazioni totali,  6 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Politica

Il Movimento 5 Stelle si dice pronto ad avviare nei prossimi giorni le interlocuzioni con le varie associazioni e i partiti politici interessati a...

Attualità

In occasione del “Giorno della Memoria”, nel Salone d’Onore della Prefettura, si è svolta la consueta cerimonia della significativa ricorrenza internazionale, nel corso della...

Attualità

Approvato il rifinanziamento della legge speciale 61/81 su Ragusa Ibla per 2 milioni di euro. Il via libera dalla Commissione Bilancio dell’ARS dove sono...

Attualità

Un flash mob dal titolo “Onorare tutte le stelle” per celebrare la “giornata della Memoria”. E’ quanto organizzato questa mattina dagli studenti e dalle...