Connect with us

Hi, what are you looking for?

Sanità

Influday, venerdì 16 l’ASP di Ragusa organizza giornata di vaccinazione

Spingere la campagna vaccinale per arginare l’influenza di stagione: è questo l’obiettivo dell’ASP di Ragusa, che, aderendo alla giornata dell’Influday promossa dall’assessorato regionale alla Salute, ha organizzato per venerdì 16 dicembre una giornata di vaccinazione gratuita e aperta a tutti. L’evento si terrà dalle 9 alle 18 presso la Sala Avis di via Vittorio Emanuele Orlando, a Ragusa.
Nel corso della giornata, saranno somministrati vaccini adatti a tutte le età e a tutte le categorie: anziani, bambini, donne in gravidanza, forze dell’ordine, operatori sanitari, volontari, persone con patologie croniche, insegnanti, e così via. Per la fascia d’età dai 2 ai 18 anni si potrà usufruire del vaccino spray nasale.

Per chi lo richiede, inoltre, sarà possibile effettuare l’antinfluenzale anche in co somministrazione con altri vaccini come l’anti-Covid e l’anti-pneumococco. L’organizzazione è a cura del Dipartimento di Prevenzione dell’ASP di Ragusa. “Ad oggi – dice Sonia Cilia, direttore dell’Unità operativa complessa di Epidemiologia e Profilassi – la campagna antinfluenzale procede bene, grazie all’impegno dei medici di famiglia che somministrano il vaccino in ambulatorio e grazie ai pediatri di libera scelta che hanno aderito all’accordo locale per la somministrazione del vaccino spray nasale, con l’obiettivo di ampliare la copertura per il target 2-6 anni. L’impegno dei Servizi vaccinali e degli hub dislocati su tutta la provincia ha aperto ulteriori possibilità per gli utenti di vaccinarsi, sia al mattino che al pomeriggio. Speriamo che questi sforzi siano ripagati da una diminuzione dei casi di influenza stagionale, che quest’anno risulta essere molto diffusa e con sintomi e complicanze gravi, specie nei soggetti fragili”.
La campagna antinfluenzale, avviata lo scorso 17 ottobre, si concluderà il 28 febbraio 2023: “Si raccomanda alla popolazione di usufruirne fino all’ultima data utile – conclude la dottoressa Cilia -. In Sicilia, infatti, l’influenza è diffusa anche nei mesi di marzo e aprile, e occorre non farsi trovare impreparati”.

 1,431 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Economia

La segreteria generale dell’Ust Cisl Ragusa Siracusa, Vera Carasi, preoccupata per le ricadute che si potrebbero verificare in area iblea a causa del prezzo...

Attualità

Circa cinquanta utenti del consorzio di bonifica di Ragusa, stanchi per quanto sta accadendo, si sono riuniti per mettere in rilievo come, oltre al...

Economia

E’ stata sottoscritta una convenzione tra il consorzio universitario della provincia di Ragusa e la Fedespedi, la federazione nazionale delle imprese e di spedizioni...

Attualità

Presenti il sindaco Peppe Cassì, l’assessore alla Sanità Luigi Rabito, il presidente del Consiglio comunale Fabrizio Ilardo e i consiglieri comunali Andrea Tumino e...