Connect with us

Hi, what are you looking for?

Cronaca

Due sbarchi a Pozzallo. In totale 436 migranti

Due sbarchi oggi al Porto di Pozzallo per un totale di 436 migranti.  Dopo giorni di estenuante attesa è stato finalmente indicato il porto di Pozzallo per la Sea Watch 3 con a bordo 344 migranti che, dopo oltre dieci giorni in mare, potranno finalmente mettere piede in terra ferma.  Tra loro 118 minori – di cui 113 non accompagnati – e 3 di età inferiore ai 7 anni. La nave si trovava in attesa a sud di Siracusa ed aveva già lanciato diversi SOS viste le condizioni molto critiche di diversi ospiti.  Poi altri 92 soccorsi tra il 4 il 5 giugno dalla Mare Jonio di Mediterranea Saving Humans, sbarcheranno subito dopo. Quest’ultima aveva anche lanciato un ultimatum all’Italia: “Se non abbiamo risposta dall’Italia entro 10 ore, entreremo in porto – ha comunicato anche tramite twitter-.”

“Le persone a bordo peggiorano di ora in ora e quattro migranti è stato necessario l’immediato trasferimento a terra per gravi problemi di salute – aveva twittato invece la Ong tedesca Sea Watch 3-. Nello specifico: una donna eritrea all’ottavo mese di gravidanza, fatta evacuare assieme al marito, un altro uomo eritreo con difficoltà respiratorie e febbre alta e un giovane proveniente dal Marocco con degli scompensi glicemici. Ad entrambe le navi è stato assegnato dalle autorità italiane come “porto sicuro” quello di Pozzallo dopo le richieste avanzate dalle due organizzazioni umanitarie. Le operazioni sono già iniziate alle 8,30; sul molo è già stata predisposta dalla Prefettura di Ragusa la macchina dell’accoglienza.

 1,599 visualizzazioni totali,  6 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Cronaca

Arresti per traffico di cocaina sul catamarano dalla Sicilia a Malta. Le autorità giudiziarie maltesi hanno aperto un’inchiesta dopo l’arresto di due giovani stranieri....

Cronaca

Concluse stanotte a Pozzallo le operazioni di sbarco di 181 migranti tra cui 36 minori. Stanno tutti bene. Altri cento, invece, sono in attesa...

xapertura

Morto mentre bruciava sterpaglie in contrada Graffetta. La Procura di Ragusa ha aperto un fascicolo e disposto l’autopsia sul corpo del 77enne prima vittima...

Attualità

Presentata alla stampa la campagna di sicurezza Mare Sicuro 2022. Negli anni l’iniziativa ha permesso di far diminuire le sanzioni comminate facendo crescere l’informazione...