Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Modica, Terranova: “L’immondizia … e la comunità”

La situazione pensiamo sia abbondantemente degenerata e pensiamo anche che forse qualcuno ancora non la stia bene percependo. È  così e purtroppo  non può che essere così, se si accumulano giorno dopo giorno montagne di immondizia ovunque. E nessuno le rimuove. Non c’è  strada o quartiere che non ne sia invaso. Oltre ai rischi per la salute pubblica, basterebbe che qualche matto desse fuoco a queste superfetazioni per mettere a rischio intere case e famiglie. Abbiamo atteso che le istituzioni interessate si organizzassero per dare una risposta sufficiente al problema, ma dopo più di un mese ci sembra che non sono riuscite neanche ad alleviarne la gravità. Abbiano atteso il normale organizzarsi degli enti interessati. Ma forse qualcuno aspetta che arrivi, da qualche parte, la soluzione che risolva tutto in un colpo, quando sarebbe stato necessario, intanto, individuare  piccole soluzioni progressive, atte ad scongiurare l’accumularsi dappertutto di costruzioni di immondizie.

Questa incapacità è un ulteriore fallimento che intensifica e amplifica il fallimento più grande, causa di questo sconcio vedere e di una crisi irreversibile del mondo della gestione pubblica, a tutti ilivelli, che non è  in grado di pianificare per evitare e scongiurare il subentrare  di emergenze e lascia – cosa gravissima- ormai il “noi” senza speranza.  È proprio la perdita della speranza che permea le comunità, che l’attraversa per intero. Questo dramma ci interroga. E ci interroga come il pungolo di una urgenza, perché se ci si rassegna a questo collasso politico-istituzionale, allora tutto è  possibile per chi deve fare affari, deve arricchire il privato e deve controllare e assoggettare le nostre comunità.

Noi pensiamo che sia necessario recuperare pienamente il nostro ruolo di cittadini, tornando ad essere vigili e soprattutto occupandoci quotidianamente della cosa pubblica, per non lasciarla in mano a chi utilizza i processi democratici con modalità solo apparentemente democratiche.

Chiediamo che con urgenza le strade siano, gia da domani, sgombrate da queste offese sotto forma di rifiuti, anche attraverso una soluzione temporanea, che abbia la finalità di attenuare il rischio  in potenza di drammi.

 821 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

La bandiera lilla di Modica oggetto di polemiche in città perché per aderire al progetto il Comune ha speso nove mila euro, suscitando perplessità...

Cronaca

Proseguono i controlli dei Carabinieri di Modica in questo fine settimana che hanno portato ad un arresto per tentativo di furto a Donnalucata, varie...

Cultura

Archiviata la diciannovesima edizione del concorso di poesia ” E’ viva la mamma” ideato da Giorgio Fratantonio. Ieri ad Ispica la premiazione tra musica,...

Attualità

Sono state installate delle telecamere nei pressi delle isole ecologiche. Il Sindaco, inoltre, annuncia guerra ai trasgressori con controlli capillari. A pagare le spese,...