Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Ragusa. Settimana dell’Ambiente, concluse le iniziative

Istituzioni, Forze dell’Ordine, Università e mondo della Scuola uniti per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale e per lavorare, a fianco delle nuove generazioni, sulla sensibilità collettiva in favore della tutela della biodiversità.

Questo il messaggio lanciato dalla Commissaria straordinaria del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Patrizia Valenti, durante l’incontro conclusivo della Settimana dell’Ambiente 2024.

Promosso in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, il convegno è stato aperto dagli interventi dell’Assessora del Territorio e dell’Ambiente della Regione Siciliana, Elena Pagana, del Prefetto di Ragusa Giuseppe Ranieri, dal Questore di Ragusa Vincenzo Trombadore e dai rappresentanti delle Forze dell’ordine. Un segnale chiaro di collaborazione interistituzionale sul territorio ibleo, chiave vincente per incidere su tematiche fondamentali come la tutela ambientale.

Parte attiva della giornata di lavori, gli alunni e gli studenti dell’Istituto “Serafino Amabile Guastella” di Chiaramonte Gulfi, dell’Istituto “Quintino Cataudella di Scicli” e dell’Istituto “Giuseppe Mazzini di Vittoria” che hanno esposto gli elaborati elaborati realizzati nell’ambito del concorso “Una sola Terra” e che sono stati premiati dalla Commissaria Valenti: “Ho avuto modo di apprezzare i lavori dei ragazzi e degli insegnanti che ringrazio per la sensibilità dimostrata, eccellenti esempi di educazione ambientale”.

I temi della Giornata Mondiale dell’Ambiente sono stati poi declinati in maniera scientifica grazie agli interventi di Giuseppe Mancini, professore dell’Università degli Studi di Catania, Antonella Luciano, ricercatrice ENEA, il professore Biagio Pecorino, ordinario dell’Università di Catania ed il professore Giovanni Randazzo, ordinario presso l’Università di Messina.

“Siamo assolutamente soddisfatti della riuscita dell’edizione 2024 della Settimana dell’Ambiente, settimane che hanno visto il Libero Consorzio protagonista sul territorio provinciale. La capacità delle Istituzioni di coinvolgere i cittadini, soprattutto i ragazzi, è fondamentale per la realizzazione di un progetto molto più ampio che è la salvaguardia del nostro ambiente”, ha concluso la Commissaria Patrizia Valenti.

 1,623 visualizzazioni totali,  6 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

Un abbraccio, in musica, all’intera città di Modica. E’ la Festa della Musica, in programma il 21 e 22 giugno, con oltre trenta artisti...

Attualità

L’utilizzo, organizzato e accompagnato, delle risorse culturali e sociali, già presenti sui territori, valorizza l’esperienza di sé e la relazione con l’altro e la...

Attualità

Presenze ogni oltre previsione, relatori di altissima qualità, confronto serrato per le nuove prospettive legate ad una patologia, purtroppo, fin troppo diffusa, specie in...

Attualità

Con la conclusione dell’anno scolastico, Anffas Modica chiede che si pensi, fin da ora, al servizio Asacom (assistente all’autonomia e alla comunicazione) nei tempi...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.