Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Autostrada tra Ispica e Modica. Falcone: “A lavoro per il cantiere più importante del sud”

“In questo momento la Regione Siciliana, fra Ispica e Modica, sta mandando avanti il cantiere più importante del Sud Italia con una determinazione apprezzata e riconosciuta giornalmente da centinaia fra lavoratori e imprese”.

Ha commentato così ieri l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone nel corso della visita al cantiere della tratta Ispica-Modica dell’Autostrada del Sud-est Siracusa-Gela. 

 “Abbiamo preso l’impegno – continua – affinché entro luglio vengano erogate alla Cosedil, ai subappaltatori e ai fornitori tutte le spettanze che servono a pagare stipendi e materiali, garantendo la prosecuzione di un’opera attesa da decenni”

L’esponente del governo Musumeci, prima di un approfondito sopralluogo sui circa dieci km di nuova autostrada in costruzione, ha incontrato le imprese e i sindacati Cgil, Cisl e Uil che, nei giorni scorsi, avevano manifestato preoccupazione per i possibili rallentamenti nelle liquidazioni degli stati di avanzamento lavori da parte di Consorzio autostrade siciliane. 

“Per assicurare il prosieguo del cantiere – ha aggiunto Falcone – il Cas sta anticipando diverse decine di milioni di euro che la Sicilia attende dal Ministero delle Infrastrutture. L’ente riesce a sostenere tale sforzo grazie alla costante azione di vigilanza e supporto della Regione, nonché al rapporto di ritrovata fiducia con tutti gli attori del cantiere dell’Autostrada del Sud-Est.

Mentre taluni parlano di infrastrutture senza averle mai viste neanche col binocolo, noi stiamo lavorando per le reali priorità: garantire l’avanzamento della Ispica – Modica, i pagamenti a imprese e fornitori, gli stipendi agli operai. Non è semplice, ma grazie alla determinazione di questi anni troviamo la fiducia di chi sta costruendo la nuova autostrada mattone per mattone.

Falcone ha anche fatto il punto sugli altri cantieri del Cas lungo la tratta Messina-Siracusa: “Entro il prossimo mercoledì – ha spiegato l’assessore – pagheremo 1,8 milioni alla Tosa Appalti che potrà così riavviare subito la ripavimentazione dell’A18 fra Messina e Roccalumera. A tale somma seguiranno altri 2,3 milioni circa entro i primi giorni di agosto. Nel frattempo – ha preannunciato Falcone – venerdì 15 luglio, come promesso, apriremo il tratto ormai rimodernato della Siracusa-Gela all’altezza di Cassibile, ponendo fine ai disagi del week-end ma soprattutto consegnando ai cittadini un’autostrada finalmente risanata e sicura”.

 2,254 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

La bandiera lilla di Modica oggetto di polemiche in città perché per aderire al progetto il Comune ha speso nove mila euro, suscitando perplessità...

Cronaca

Proseguono i controlli dei Carabinieri di Modica in questo fine settimana che hanno portato ad un arresto per tentativo di furto a Donnalucata, varie...

Cultura

Archiviata la diciannovesima edizione del concorso di poesia ” E’ viva la mamma” ideato da Giorgio Fratantonio. Ieri ad Ispica la premiazione tra musica,...

Cronaca

Auto si ribalta a Modica, a Scicli incidente frontale tra due vetture Di valentina di rosa Incidente autonomo ieri pomeriggio a Modica e precisamente...