Connect with us

Hi, what are you looking for?

Politica

Raffineria Lukoil di Priolo, Sallemi (FdI): si tutela il lavoro

“Il decreto di ieri sera del governo Meloni mette in sicurezza il lavoro e la continuità produttiva della raffineria Lukoil di Priolo. Desidero ringraziare, da siciliano, il ministro Adolfo Urso che sin dal primo giorno del suo insediamento ha lavorato incessantemente su questo dossier delicato al fine di trovare una soluzione”.
Con queste parole il senatore di Fratelli d’Italia Salvo Sallemi, vicecapogruppo a Palazzo Madama, è intervenuto commentando il recente decreto del governo teso a salvaguardare l’importante polo industriale del sud est della Sicilia.
“Il governo – prosegue Sallemi – in un contesto internazionale molto difficile è riuscito a trovare una soluzione a tutela di un bacino di migliaia di lavoratori, 10mila compreso l’indotto, attraverso la scelta di una amministrazione fiduciaria sotto l’egida dello Stato. Uno sforzo doveroso per dare risposte sia ai lavoratori sia alle esigenze energetiche e di materia prima della Nazione. Infatti Priolo da sola produce oltre il 20% dei prodotti derivati dalla raffinazione (carburanti, gasolio, benzina) usati in Italia e assorbe oltre il 50% del Pil nella provincia di Siracusa. Con l’amministrazione fiduciaria temporanea verrà quindi assicurata la continuità produttiva e si potranno far ripartire le linee di credito. Ora è tempo di lavorare guardando al futuro sempre nell’ottica di salvaguardare un polo così importante per la Sicilia”

 505 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare