Connect with us

Hi, what are you looking for?

Cronaca

Sei mesi senza Daouda, il Sindaco di Acate: “Attendiamo la verità”

La città di Acate chiede giustizia per Daouda Diane, l’ivoriano scomparso dallo scorso 2 luglio. Oltre la famiglia di Douda, gli amici, il sindacato USB, ad intervenire adesso è anche il sindaco di Acate, Giovanni Di Natale, che si dice molto scosso per la vicenda del 37enne della Costa d’Avorio, di cui non si hanno più notizie da quasi sei mesi.

“Il 2 dicembre – spiega Di Natale – abbiamo partecipato con i miei assessori alla manifestazione organizzata dai sindacati di base Usb, che ha visto la presenza di numerosi esponenti di varie organizzazioni. Vogliamo dare un segnale. Speriamo che si possa conoscere presto ciò che è accaduto e che si possa restituire verità e giustizia ai familiari in Costa d’Avorio. Lo dobbiamo a una moglie e a un figlioletto di 8 anni. Acate è purtroppo agli onori della cronaca per questa brutta vicenda. Noi speriamo che presto si conosca la verità e che si possa restituire un po’ di serenità alla sua famiglia e a questa comunità. Daouda era un nostro concittadino da poco tempo: ma lo sentiamo uno di noi”.

Intanto, il sindacato Usb continua a tenere alta l’attenzione. È stata promossa una raccolta fondi che ha permesso di inviare 2000 euro alla famiglia rimasta senza nessun sostegno economico. Con il suo lavoro in Italia (era mediatore culturale presso un Centro Cas di prima accoglienza ad Acate) Daouda manteneva la moglie e il figlioletto, ma anche il fratello e i nipoti che grazie a lui potevano andare a scuola. Daouda sarebbe dovuto tornare in Costa d’Avorio il 21 luglio: aveva già acquistato il biglietto aereo e lavorava sodo, anche con lavoretti saltuari, per racimolare il denaro da portare a casa. Il 2 luglio era uscito di casa per qualche ora di lavoro nel cementificio. I titolari, però, hanno smentito che lavorasse lì, sostenendo che si era recato lì per chiedere lavoro ma che gli era stato detto di no.

 2,206 visualizzazioni totali,  4 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

I finanzieri del Comando Provinciale di Ragusa hanno concluso un’articolata attività d’indagine per l’indebita percezione di ingenti finanziamenti dell’Unione Europea relativamente a terreni siti...

Attualità

“L’emergenza idrica che attanaglia la Sicilia ormai è ben nota a tutti. Per questa ragione occorre prevenire e premunirsi e ho emanato un’ordinanza che...

Attualità

Acate ha riservato una calorosa accoglienza al vescovo monsignor Giuseppe La Placa. Una grande folla in festa si è radunata ieri in piazza Matteotti...

Attualità

Entrano nella Chiesa Madre di Acate, forzando una delle porte laterali e aprendo gli uffici parrocchiali. Ma il vice-parroco, Don Salvatore Frasca, dall’appartamento del...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.