Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Ragusa, una messa e una Via Crucis ieri all’OMPA

Una messa per la pace in Ucraina nel reparto Dialisi. E poi la Via Crucis all’Hospice.
Ieri le iniziative all’ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa dell’ufficio per la Pastorale della salute poi continuate nel pomeriggio con la Via Crucis al cimitero centrale per i cari defunti. Appuntamenti forti, commoventi e caratterizzati da una grande carica spirituale. “In Dialisi – sottolinea il direttore dell’ufficio, il sacerdote Giorgio Occhipinti – ho invitato sia gli operatori sanitari che gli ammalati a pregare proprio per la pace e, soprattutto, per fare spegnere la guerra in Ucraina che ancora oggi, purtroppo, sta dilaniando moltissime vite. Tutto questo su invito del nostro
vescovo, mons. Giuseppe La Placa, che, proprio ieri, ha voluto dedicare la giornata non solo alla pace in Ucraina ma anche a sostegno di coloro che hanno subito la catastrofe del terremoto in Turchia. Quindi, la Via Crucis al reparto Hospice: anche in questo caso molto semplice ma con simbolismi specifici. E’ il caso della Croce collocata su una scala che rappresenta appunto la Madonna come scala del Paradiso vicino al Crocifisso, essendo stata proprio Maria la prima a percorrere la via della Croce il sabato santo. Abbiamo sistemato altresì una pianta vicino al Crocifisso che rappresenta quello che nel Vecchio Testamento veniva chiamato l’albero della conoscenza del bene e del male che conduce gli uomini alla morte mentre nel Nuovo Testamento diventa l’albero della Croce che invece diviene l’albero della vittoria. E poi c’era anche una coperta realizzata durante quest’ultimo anno che abbiamo dedicato al filo della cura. Coperta di lana che alcune operatrici hanno deposto sul
letto di un’ammalata che è stata presente in reparto assieme a noi, un gesto che ha voluto rappresentare un po’ il prendersi cura degli altri, in modo particolare degli ammalati, cosa che riesce ancora meglio se facciamo squadra e se siamo uniti tra di noi”.
Momento semplice e significativo anche quello vissuto, ieri pomeriggio, al cimitero di Ragusa centro dove è stata riproposta la Via Crucis con questa stessa caratterizzazione.

 1,609 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

Su precise direttive del Questore di Ragusa dr. Vincenzo Trombadore la Divisione Polizia Anticrimine ha vagliato una serie di episodi delinquenziali verificatisi lo scorso...

Attualità

“Oltre 13 milioni di euro per la provincia di Ragusa per la realizzazione di nuovi asili nido riconvertendo edifici già esistenti o nuove costruzioni....

Attualità

La 29^ stagione di “Melodica. La musica dell’anima”, la rassegna musicale internazionale di Ragusa, giunge al termine, e per l’ultimo appuntamento, che si terrà...

Attualità

Il calendario delle iniziative liturgiche promosso dalla Cattedrale di Ragusa è diventato sempre più consistente e articolato, ormai da qualche anno, anche in occasione...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.