Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

La differenziata nella scuole a Ragusa, progetto al via

Dal mese di febbraio prende avvio il progetto “Differenziamo Ragusa” promosso dal Comune di Ragusa in collaborazione con l’Impresa Ecologica di Busso Sebastiano E.C. Sas.

Un progetto per sensibilizzare i più giovani sulla corretta separazione dei rifiuti, con la partecipata collaborazione e messa a punto di attività laboratoriali di singoli o di gruppi da parte delle scuole.

Il progetto è stato fortemente voluto e sostenuto dall’assessora all’Istruzione Catia Pasta e dall’assessore all’Ambiente Mario D’Asta ritenendo la divulgazione e il coinvolgimento da parte dei più piccoli sul tema, la giusta via da percorrere per coinvolgere una comunità di maggiore respiro.

Obiettivo principe del progetto è far crescere in modo significativo la conoscenza e la sensibilizzazione degli studenti delle scuole primarie di I° grado e secondarie di I° grado, del territorio di Ragusa sulla corretta gestione dei rifiuti e in particolare della raccolta differenziata e invita ad adottare comportamenti corretti nella gestione dei rifiuti, ma anche a “metterci la faccia”.

“Differenziamo Ragusa” oltre a essere una campagna di sensibilizzazione sarà anche un contest per le scuole, dove gli alunni potranno mettersi in gioco realizzando delle opere artistiche, fotografiche, multimediali ponendo in evidenza il rifiuto nei due momenti del “Prima e Dopo”. Le scuole vengono chiamate a mostrare a tutta la comunità cosa un rifiuto potrebbe diventare e come lo stesso ritorni a dare vita a ulteriori funzioni e attività. Bello sarà scoprire gli usi più svariati e la creatività dei più giovani nell’interpretazione del rifiuto. Queste realizzazioni potranno poi essere oggetto di una esposizione che possa essere fruibile dal più vasto pubblico e i primi classificati saranno premiati.

“Le importanti percentuali di raccolta differenziata raggiunte negli anni scorsi – continua l’assessora – sono il sogno tangibile dell’impegno quotidiano dei cittadini ragusani, ma è necessario che tutti siano ancora più sensibilizzati sul tema per contribuire a migliorare la qualità dei rifiuti raccolti e per prendersi cura del territorio”.

Il progetto prevede anche due giornate di raccolta di comunità da fare con l’ausilio delle scuole, in modo che grandi e piccini si ritrovino insieme in un momento civico con e per la comunità.

“Auspichiamo – conclude Catia Pasta – una buona partecipazione a tutto il progetto sia da parte dei ragazzi, che da parte delle famiglie in occasione delle giornate pubbliche a tutela dell’ambiente. Un grazie particolare a tutti quei movimenti, e comunità d’intenti che hanno già dato la propria disponibilità a sostegno delle attività del progetto”.

 2,172 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

Gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ragusa durante il servizio di controllo del territorio hanno notato un giovane straniero...

Attualità

Serve una mobilitazione forte. A Palermo. Per far capire, in particolare alla politica regionale, che non è più il tempo di tergiversare. Questa mattina,...

Attualità

Cammini di speranza sui passi di Cristo. E’ il tema scelto dai Vicariati e dai Gruppi della Consulta per celebrare la Via Crucis cittadina,...

Attualità

La ex via 507, ubicata in contrada Mangiabove, poco distante da Marina di Ragusa è stata intitolata stamane al Capitano Giovanni Licitra, nato a...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.