Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Morti sul lavoro, necessario intervenire

Nei cantieri edili un addetto perde la vita ogni due giorni in Italia.

E in un caso su tre non lavora in un’azienda edile, ma in una realtà imprenditoriale dell’installazione impianti che applica il contratto metalmeccanico.

E’ quanto emerge da uno studio della Cgia di Mestre, che fa il punto sulle morti sul lavoro in Italia.

Formazione specifica e sicurezza restano le basi principali per invertire la rotta, su un fenomeno, purtroppo, tristemente diffuso.

Secondo la banca dati Inail, in Italia nel 2022 sono stati denunciati 1.208 incidenti mortali nei luoghi di lavoro, di cui 175 – praticamente uno ogni due
giorni – hanno interessato il comparto delle costruzioni.

Tra i decessi avvenuti in questo settore ben 63 (ovvero il 36 per cento del totale), erano lavoratori del settore dell’installazione degli impianti

Un’incidenza, quest’ultima, che è aumentata notevolmente rispetto a quella registrata negli anni precedenti.

Senza contare, poi, la presenza endemica nel settore dell’edilizia dei lavoratori in nero.

Lavoratori completamente sconosciuti al fisco, all’Inps e all’Inail che vengono pagati in contanti ogni fine settimana. Secondo le stime dell’Istat, negli ultimi anni il fenomeno nel suo complesso è in calo, tuttavia gli irregolari presenti nell’edilizia ammonterebbero a 220.200

Sebbene i dati riferiti al 2023 siano provvisori, rispetto al 2022 la mortalità nei luoghi di lavoro parrebbe in calo. L’anno scorso a livello nazionale i decessi sono stati 1.041 e la Lombardia, con 172, è la regione dove si è registrato il dato più preoccupante.

Decessi, conclude la Cgia,  che purtroppo rimangono ancora drammaticamente elevati e che un Paese civile non può assolutamente accettare.

 1,153 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

Controlli serrati da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Modica nel comune di Scicli in vista dell’inizio della stagione primaverile. L’imponente servizio ha...

Attualità

Scivola dalla scala pieghevole mentre puliva il terrazzo, 72enne elisoccorso a Catania. E’ l’episodio avvenuto in via Follerau, a Pozzallo. L’uomo si trova ora...

Attualità

Si trovava in un podere nella periferia di Vittoria, ma cade da un albero mentre cercava di salire e resta seriamente ferito. L’uomo, consigliere...

Attualità

Verso la fase conclusiva i solenni festeggiamenti in onore di Maria Santissima di Gulfi, regina e patrona di Chiaramonte. Oggi, giornata dei “commercianti”, in...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.