Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

La sfida della partecipazione politica propositiva

Il “Laboratorio civico di sussidiarietà politica “Co-Governance” si presenta alla città. Il prossimo 6 aprile, alle 9.00, nell’aula del consiglio comunale, si terrà un incontro pubblico con la presenza dei rappresentanti delle istituzioni locali e di vari esponenti della società civile. Tema generale dell’incontro: “Oltre la Politica ideologica: la sfida della partecipazione propositiva”. Sarà, in pratica, un seminario che ha come co-promotore il Comune di Ragusa e avrà come relatori Antonio Maria Baggio, politologo, direttore del Centro di ricerca di politica e diritti umani dell’Istituto universitario Sophia di Loppiano (Firenze) e Giampietro Parolin, economista e docente di Strategie aziendali nello stesso Istituto Universitario. Baggio affronterà il tema “Coscienza politica erronea nei cittadini e negli operatori: sviluppo di processi valutativi veritieri ed efficaci”. Parolin parlerà di “La relazione virtuosa, tra partecipazione e rendicontazione”.

I temi prescelti mirano ad affrontare il tema, antico e sempre attuale, della “partecipazione politica”, cuore e forma della democrazia, “la quale – come si esprime il presidente di Co-Governance, Alfio Di Pietro – per essere vera ed efficace, non può essere riducibile al solo momento del voto, ma deve trovare, nel suo riferimento ai valori costituzionali della solidarietà (art. 2) e della sussidiarietà (art. 118, ultimo comma), una nuova ricchezza espressiva, a partire dalla città, luogo per eccellenza di una cittadinanza attiva e responsabile”.

“Anima del progetto di Co-Governance – prosegue Alfio Di Pietro – è il principio di fraternità come categoria politica che si traduce, sul piano pratico, in un “patto di solidarietà e di sussidiarietà orizzontale tra cittadini e istituzioni” finalizzato al bene comune, inteso questo nel suo significato reale ed autentico, ovvero come cura solidale ed integrata delle persone, della natura, dei beni comuni, del futuro; un “patto”, come tale, fondato sulla fiducia reciproca tra cittadini e istituzioni, e, allo stesso tempo, tra gli attori politici, di governo e dell’opposizione, per fare della città un luogo generativo di comunità, di coesione e di sviluppo, di futuro”. “Il risultato della interazione fra le risorse di cui sono portatrici le amministrazioni e quelle di cui sono portatori i cittadini, non sarà una semplice somma aritmetica, non una mescolanza o una sostituzione di ruoli, e nemmeno una nuova struttura, ma una funzione pubblica svolta in modo nuovo: un rapporto fra soggetti autonomi, distinti, ciascuno dei quali mantiene la propria identità, il proprio ruolo e si assume le proprie responsabilità; in pratica un nuovo modo, un diverso modo di perseguire l’interesse generale, quindi di amministrare”.

“L’associazione Co Governance – aggiunge Di Pietro – non è venuta alla luce dall’oggi al domani, ma giunge quale esito di un’esperienza avviata poco meno di un anno fa in prossimità delle elezioni amministrative locali, una esperienza caratterizzata da vari momenti di incontro, realizzati dapprima con candidati e candidate e proseguiti, all’indomani del voto, con vari rappresentanti del mondo politico e amministrativo, diversi per riferimenti partitici o appartenenze. In tali momenti è stato possibile sperimentare la fecondità di un dialogo amichevole franco e sincero”. “Non siamo – conclude Di Pietro – che agli inizi di una esperienza di senso nuovo della politica e del governo della città, che pensiamo possa recare soltanto benefici alla vita sociale e amministrativa di essa”.

 1,060 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

Continua il progetto Differenziamo Ragusa 2024 promosso dagli Assessorati all’Ambiente e alla Pubblica istruzione del Comune di Ragusa in collaborazione con l’Impresa Ecologica di...

Attualità

In vigore fino al 30 settembre 2024 l’ordinanza “antibivacco” nel Centro Storico di Ragusa. Lo annuncia il Sindaco, Peppe Cassì, il quale sottolinea come...

Attualità

Controlli serrati da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Modica nel comune di Scicli in vista dell’inizio della stagione primaverile. L’imponente servizio ha...

Attualità

“L’idea di far nascere Ia società Iblea Acque, da chiunque sia venuta, alla luce dei vari problemi di legittimità emersi nel suo anno di...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.