Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Modica. Cooperative sociali e pagamento fatture. Appello alla maggioranza

Altro tema molto interessante, sollevato dal coordinatore di Sud Chiama Nord Modica, Giovanni Cavallo, relativamente al pagamento delle fatture delle cooperative sociali da parte del Comune.

“Abbiamo raccolto segnalazioni – spiega Cavallo da operatori socio sanitari, assistenti agli anziani e ai disabili  dipendenti delle cooperative sociali affidatarie dei servizi sul mancato pagamento degli  stipendi.

Il range va da 12 a 20 mensilità arretrate, situazione che oltre a pregiudicare il  servizio in favore delle categorie più deboli, ha generato una situazione di oggettiva difficoltà  economica degli operatori e operatrici dell’importante settore.

Le cooperative, ovviamente, non possono procedere al pagamento delle spettanze fin  quando l’amministrazione Comunale non paga loro le fatture per i servizi resi.

Riteniamo che la responsabilità – prosegue il coordinatore di Sud Chiama Nord – non sia da attribuire esclusivamente all’amministrazione  Comunale bensì anche alla maggioranza comunale che la sostiene.

L’attività ispettiva è  una precipua prerogativa del consigliere comunale sia di opposizione che di maggioranza.

La problematica investe il consiglio Comunale essendo l’organo preposto all’approvazione  del bilancio su proposta dell’amministrazione e nel caso specifico il ritardo del pagamento  delle fratture è conseguenza diretta della mancata approvazione dei bilanci che è altresì  motivo ostativo per i trasferimenti statali e regionali e ciò comporta uno scompenso di cassa  che pregiudica il regolare pagamento dei fornitori oltre al possibile ritardo nei pagamenti  degli stipendi ai dipendenti comunali.

Mai come questa consiliatura – sottolinea Cavallo la maggioranza forte del 90 per cento dei seggi disponibili ha  l’onere di assumere il doppio ruolo; sostenere l’amministrazione e svolgere l’attività ispettiva.

Il coordinamento del circolo cittadino di Sud Chiama Nord, con la presente nota, intende  richiamare l’attenzione dei consiglieri comunali soprattutto quelli di maggioranza, sarebbe un
forte segnale di autonoma capacità di azione, affinché si attivino nei confronti  dell’amministrazione – conclude Cavallo – al fine di porre in essere tutte le iniziative ritenute utili alla risoluzione  del problema”.

 3,448 visualizzazioni totali,  9 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

“Notevole abbassamento del livello idrico della vasca di emungimento”. Questa la situazione comunicata da Iblea Acque, dopo il monitoraggio effettuato presso la sorgente Cafeo...

Attualità

Il presidente sezionale di Confcommercio Modica, Giorgio Moncada, affida ai social il suo personale commento sui ritardi legati all’inaugurazione e alla riapertura di piazza...

Attualità

Proseguono senza soluzione di continuità i servizi di controllo straordinario del territorio predisposti dal Questore della provincia di Ragusa Dr. Vincenzo Trombadore con la...

Attualità

L’atleta body builder Daniele Spadola, ispicese classe ‘92, ha vinto i Campionati italiani di Natural Body Building- categoria 70 kg – disputati il 15...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.