Connect with us

Hi, what are you looking for?

Sport

Novant’anni di storia del Modica Calcio (di Nele Vernuccio)

Riceviamo e pubblichiamo l’articolo scritto da Nele Vernuccio in occasione dei novant’anni del Modica calcio.

 

Oggi 3 ottobre 2022 la società calcistica Modica calcio compie 90 anni dalla sua fondazione (3 ottobre 1932). Come possiamo constatare dalla data di fondazione è stata fondata in pieno periodo fascista, in mezzo a tantissima povertà e degrado si è riusciti anche a fare sport, che per quei tempi non era una cosa scontata. Ricordo perfettamente i racconti dello zio Pietro Scollo, raccontava sempre: “figghu miu accumiciammu a ghucari cu mpalluni ricavatu ra peddi re scappi scassati ca i nostri matri ni cusieunu a forma ri palluni. Iucaumu nta purrera e mienzu e mazzacani ro Vincenzo Barone “. Come si evince da queste parole che ho riportato, zio Pietro è stato uno dei fondatori della società che ha seguito sino al suo ultimo rantolo. Oltre ad essere uno dei soci fondatori è stato lo storico massaggiatore della squadra. Ricordo che è morto improvvisamente nella panchina dello stadio di Misterbianco mentre seguiva il suo amato Modica calcio. In questi 90 anni di storia vi sono stati alti e bassi come in tutte le cose. Ovviamente non posso ricordare 90 anni di storia calcistica data la mia giovane età, ma sicuramente gli ultimi anni. In primis non possiamo dimenticare la storica promozione in C2 (stagione 2005-2006) con la dirigenza del compianto Antonio Aurnia. In quella stagione abbiamo vissuto delle emozioni indimenticabili che difficilmente gli appassionati di calcio modicani riusciremo a dimenticare. Dopo la vittoria in C2 purtroppo abbiamo vissuto un periodo di decadenza. Dopo la retrocessione in serie d (stagione 2006-2007) viene rilevata la libertas Acate e viene disputato il campionato di eccellenza che vince in solitaria. Un altro tassello importante degli ultimi anni è stato il passaggio di proprietà nel 2011 all’imprenditore lentinese Piero Cundari coaudiuato da Concetto Camelia . In quegli anni ricordo che abbiamo disputato discrete stagioni in eccellenza. Poi per vari motivi, non voglio additare colpe a nessuno, la dirigenza lentinese, con grande rammarico lasciò Modica. Nel 2013 la proprietà passa a Pietro Martino Bellia e Sebastiano Failla ,nonostante le innumerevoli difficoltà finanziarie nella loro dirigenza riusciamo a difendere la categoria (eccellenza) . Ricordo che nonostante tutto nella prima parte della stagione 2013-2014 abbiamo sfiorato i play off dopo 10 vittorie consecutive. Bisogna dare atto che la dirigenza Bellia Failla evitò la radiazione della società avendola rilevata. Nelle altre stagioni non si segnala nulla di rilevante, ma solo in mantenimento in vita della società. Nell’agosto 2016 , viene rilevata da Mommo Carpentieri la modicanese dalla seconda categoria e assume il nome di asd Modica calcio. La società viene ripescata in prima categoria e vince il campionato. Nelle altre due stagioni abbiamo disputato due anni discreti in promozione. Dopo la cessione societaria a Michele Zocco (fine stagione 2018/19) disputiamo altri due anni discreti in promozione. Nell’estate del 2021 il trio Danilo Radenza , Salvo Di Raimondo e Mattia Pitino rilevano la società e ci fanno vivere delle emozioni che non vivevamo da decenni. Disputiamo un ottimo campionato di promozione e andiamo a conquistare il titolo nell’ultima giornata a Mazzarrone in una memorabile partita . Inoltre per la prima volta nella storia della società vinciamo la coppa Italia. In questa stagione abbiamo iniziato a disputare in ottimo modo il campionato di eccellenza e auspichiamo la promozione in serie d. È doveroso ricordare che sin dalla sua fondazione il Modica calcio è stato sempre affiancato da un affiatatissimo gruppo ultras, introvabile per queste categorie dilettantistiche. Negli ultimi anni Antonio Sabellini prima e Antonio Sammito sono stati coloro che hanno mantenuto vivo questo bellissimo gruppo ultras. Purtroppo alla fine della scorsa stagione si è sciolto ufficialmente il gruppo ultras. Approfitto di questo scritto per invitare i ragazzi a ricreare il gruppo ultras, Modica ne ha bisogno! Un ultimo ringraziamento voglio farlo al compianto Orazio Pitino che è stato colui che mi ha inculcato la fede rosso blu! Nella speranza di altri novant’anni di un bellissimo calcio FORZA MODICA SEMPRE E COMUNQUE ❤❤💙💙 FORZA PICCIUOTTI ❤❤💙💙

Nele Vernuccio

 672 visualizzazioni totali,  3 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Sticky Post

Partecipato e seguito anche questo terzo appuntamento di “Passeggiate Barocche” nella chiesa della Consolazione di Scicli. L’iniziativa voluta e organizzata dal Prof. Paolo Nifosì...