Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Movida Sicura, controlli interforze in provincia

Il Questore della provincia di Ragusa dr. Vincenzo Trombadore con la condivisione dei Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, a conclusione delle tematiche di settore approfondite in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi in Prefettura ha disposto, con specifiche ordinanze, l’attuazione di misure di vigilanza e controllo del territorio finalizzate a garantire ai cittadini una rafforzata presenza sul territorio per una maggiore percezione della sicurezza urbana.

In tale contesto nel week-end appena conclusosi sono stati predisposti mirati servizi nelle località di Marina di Ragusa, Playa Grande, Pozzallo, Scoglitti, Vittoria, Pozzallo, Donnalucata, Sampieri, Santa Croce Camerina, Punta Braccetto, Punta Secca, svolti in modalità interforze con pattuglie della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri della Guardia di Finanza, con il contributo delle Polizie Locali al fine di assicurare una movida sicura.

Nei servizi al porto di Marina di Ragusa sono state impiegate anche unità cinofile antidroga della Polizia di Stato che hanno concentrato la loro attenzione sugli avventori dei locali pubblici, per scongiurare il consumo di stupefacenti.

Sono stati controllati 8 esercizi pubblici e sono state effettuate numerose verifiche sulle emissioni sonore e la mescita di bevande alcoliche nella fascia costiera centro della movida.

In particolare, in occasione dei controlli amministrativi effettuati nel litorale di Scicli – frazione di Donnalucata è stato accertato che in un locale regolarmente munito di licenza di P.S. venivano impiegati 2 operatori non iscritti nell’ apposito albo prefettizio e pertanto nei confronti dei trasgressori sono stati elevati i verbali di illecito amministrativo. Sempre nella frazione di Donnalucata è stato accertato che in un esercizio pubblico regolarmente munito di licenza di P.S. non era stato adottato un idoneo sistema di misurazione degli accessi alla struttura al fine di poter verificare il rispetto del limite della capienza massima consentita e pertanto il titolare dell’esercizio è stato sanzionato amministrativamente. Inoltre, a seguito delle attività preventive di monitoraggio degli spettacoli in programmazione nel fine settimana emergeva che in un locale di Playa Grande – frazione di Scicli, era stato organizzato e pubblicizzato lo svolgimento di una serata danzante in assenza della licenza del Questore. Conseguentemente nei confronti dell’organizzatore dell’evento è stato emesso un provvedimento di diffida all’effettuazione della serata al quale il titolare dell’esercizio ha regolarmente ottemperato, ben comprendendone ed apprezzandone le finalità dissuasive volte a promuovere il rispetto della legalità.

Nell’ambito dei citati controlli, la Guardia di Finanza ha accertato e sanzionato il titolare di 1 esercizio pubblico di Pozzallo per la mancata emissione dello scontrino fiscale.

Sono inoltre state controllate 141 persone e 34 veicoli, anche con il contributo tecnico/specialistico della Sezione Polizia Stradale, per le verifiche finalizzate a prevenire e contrastare situazioni che possano costituire intralcio alla pubblica viabilità e che disturbano la quiete pubblica ed il riposo delle persone con l’emissione di rumori molesti.

Nel contesto dell’attività interforze di controllo del territorio nel contrasto all’immigrazione clandestina, nelle pertinenze del comune di Comiso sono stati adottati provvedimenti amministrativi del Prefetto e del Questore per l’espulsione di 4 stranieri irregolari e per 3 di questi, con provvedimento di trattenimento del Questore, è stato disposto il trasferimento presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri di Trapani, dove gli extracomunitari sono stati trasportati con scorta della Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza al fine di dare seguito al loro rimpatrio verso i paesi di origine.

I servizi di controllo interforze in argomento proseguiranno nelle prossime settimane, così come concordato in sede di riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ed in attuazione a quanto pianificato in sede di Tavolo Tecnico del Questore.

 47,667 visualizzazioni totali,  6 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

La spettacolare uscita del santo patrono dalla sua chiesa. La celebrazione dei Vespri al Purgatorio; il rientro gioioso e solenne dei due fercoli, il...

Attualità

Un convegno centrale per l’industria locale, promosso dalla Cgil e dalla Filctem di Ragusa, ieri pomeriggio all’auditorium del Centro Studi Feliciano Rossitto di Ragusa....

Attualità

Viene fermato durante una normale attività di controllo dalla Guardia di Finanza di Messina, mentre tornava in Sicilia in auto con la moglie e...

Attualità

Un’importante operazione congiunta volta al controllo del territorio e alla tutela ambientale, è stata effettuata dalla Polizia di Stato e dagli agenti della Polizia...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.