Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Ragusa, le novità della dichiarazione dei redditi 2024. Convegno Anc

“Le novità della dichiarazione dei redditi 2024: dalla flat tax incrementale al concordato preventivo biennale”.

E’ il tema del momento formativo in programma venerdì pomeriggio, dalle 15 alle 19, presso la sala assemblee del centro studi Feliciano Rossitto, promosso dalla sezione di Ragusa dell’Associazione nazionale commercialisti.

Dopo i saluti istituzionali del presidente Anc Ragusa, Rosa Anna Paolino, del presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, Maurizio Attinelli, e del presidente Anc nazionale, Marco Cuchel, ci sarà la relazione dell’esperto Ernesto Gatto, commercialista in Palermo.

E’ prevista, inoltre, per l’appuntamento di venerdì, la presenza straordinaria del viceministro dell’Economia e delle Finanze, prof. Maurizio Leo, e del senatore Salvatore Sallemi, componente della seconda commissione Giustizia.

Al centro dell’approfondimento: il nuovo calendario dei termini per il versamento delle imposte e la trasmissione dei modelli dichiarativi; i riflessi del concordato preventivo biennale nella dichiarazione dei redditi 2024 Pf; i nuovi modelli Isa 2024 e il relativo regime di premialità; la flat tax incrementale: caratteristiche e analisi dell’agevolazione; l’impatto del primo modulo della riforma dell’Irpef nella pianificazione dell’anno in corso; la regolarizzazione del magazzino nei modelli di dichiarazione; la sospensione facoltativa degli ammortamenti e deducibilità fiscale; l’applicazione semplificata delle correzioni di errori in bilancio con variazione in diminuzione nel quadro Rf.

“Tutte problematiche con cui i colleghi si confrontano giorno dopo giorno – sottolinea il presidente Anc Ragusa, Paolino – e rispetto a cui chiediamo univocità di intenti nel senso di semplificare procedure che, altrimenti, risultano troppo complesse.

E’ necessario potere ottenere chiari segnali di inversione di tendenza che, però, almeno per il momento, non sono arrivati e che ci spingono a ritenere poco conducenti, ai nostri fini, le scelte finora effettuate”.

“Inoltre – continua Paolino – potere contare sulla presenza degli esponenti di governo darà la possibilità di poter ascoltare ed interloquire in modo diretto e senza filtri con le istituzioni.

Proveremo a portare all’attenzione del viceministro prof. Leo e del sen. Sallemi le criticità e le problematiche che, come professionisti, siamo chiamati ad affrontare per aiutare i contribuenti a non sbagliare sottolineando con forza che le semplificazioni debbono essere così come da programma di governo punto centrale della riforma del Fisco e che i professionisti cultori della materia fiscale non possono non essere ascoltati”.

 944 visualizzazioni totali,  4 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

Una mattinata per scoprire il nuovo corso di Laurea in Scienze Motorie, attivo a Ragusa già dal prossimo Anno Accademico alla ex scuola dello...

Attualità

“La prima Comunità Energetica Rinnovabile di Ragusa non parte col piede giusto: con un affitto mensile inferiore ai 3 euro a testa per 20...

Attualità

Proseguono senza soluzione di continuità i servizi di controllo straordinario del territorio predisposti dal Questore della provincia di Ragusa Dr. Vincenzo Trombadore con la...

Attualità

“La città va intesa come una grande casa – dichiara l’assessore al centro storico e polizia locale Giovanni Gurrieri – che noi tutti viviamo...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.