Connect with us

Hi, what are you looking for?

Attualità

Ragusa. “No a reclutamento medici stranieri e ad esternalizzazioni”

“Reclutare medici che arrivano dall’altra parte del mondo non è la soluzione ai problemi della sanità pubblica italiana”. Così Carlo Vitali, presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Ragusa, esordisce nel suo pensiero relativamente al dibattito sollevato dall’intervento del presidente nazionale della Fnomceo Filippo Anelli sul reclutamento di medici cubani o argentini per sopperire alla mancanza di sanitari.

“Non discuto la professionalità dei medici stranieri – afferma Vitali- ma è chiaro che questi professionisti si trovano a lavorare in un contesto completamente diverso da quello in cui si sono formati, con leggi diverse e dinamiche differenti. La soluzione, allora, si deve trovare investendo seriamente sui nostri giovani”. Quello del reclutamento dei medici stranieri è solo una delle questioni tirate in ballo del presidente dell’Ordine di Ragusa che sviscera anche altre criticità che limitano la sanità pubblica.

“Un altro problema serio da affrontare – aggiunge infatti Carlo Vitali- è quello legato all’affidamento della fornitura dei servizi alle Cooperative, scelta che fa lievitare i costi della sanità, declassifica la classe medica e talvolta mortifica il lavoro dei nostri professionisti.

Bene ha fatto, quindi, la Regione Lombardia a stoppare le esternalizzazioni dei Servizi Sanitari nel SSN, sarebbe bene che anche la Regione Sicilia ne prendesse l’esempio e che la nostra ASL spingesse in tale direzione, nella prospettiva di riduzione dei costi e aumento della qualità dei servizi offerti”.

La posizione esternata dal presidente Vitali è la stessa già dichiarata da diversi altri Ordini. “Negli ultimi anni – conclude Vitali- la nostra categoria ha subito una serie di scippi e non possiamo più tollerare questa situazione. È ora che si cambi rotta e, a tal proposito, devo dire che fa ben sperare l’ultimo disegno di legge approvato dal Governo in materia di sblocco di liste di attesa. La sanità pubblica deve essere rilanciata e valorizzata con interventi strutturali e non con misure palliative”.

 2,050 visualizzazioni totali,  26 visualizzazioni oggi

Advertisement

Ti potrebbero interessare

Attualità

Un abbraccio, in musica, all’intera città di Modica. E’ la Festa della Musica, in programma il 21 e 22 giugno, con oltre trenta artisti...

Attualità

L’utilizzo, organizzato e accompagnato, delle risorse culturali e sociali, già presenti sui territori, valorizza l’esperienza di sé e la relazione con l’altro e la...

Attualità

Presenze ogni oltre previsione, relatori di altissima qualità, confronto serrato per le nuove prospettive legate ad una patologia, purtroppo, fin troppo diffusa, specie in...

Attualità

Con la conclusione dell’anno scolastico, Anffas Modica chiede che si pensi, fin da ora, al servizio Asacom (assistente all’autonomia e alla comunicazione) nei tempi...

Testata giornalistica Canale 74 iscritta al n. 7/93 del Tribunale di Ragusa
Direttore responsabile: Davide Allocca
Direttore di rete: Dott. Massimiliano Casto
Indirizzo: S.S. 115 Km 339.500 - 97015 Modica (RG) - Email: redazione.canale74@gmail.com

Copyright © 2022 Canale 74. Powered by DafaSystem.